170 CONDIVISIONI
14 Dicembre 2020
14:04

Brignone seconda nel gigante di Courchevel dopo un miracoloso recupero

Nel secondo slalom gigante di Courchevel, grande impresa di Federica Brignone. La sciatrice italiana è riuscita a strappare un eccezionale secondo posto, recuperando alla grandissima dopo una caduta nella seconda manche. Niente da fare invece per la sfortunata Bassino, fuori gioco per un’altra caduta che le ha impedito di lottare fino in fondo per la vittoria con la Shiffrin.
A cura di Marco Beltrami
170 CONDIVISIONI

Un secondo posto, che vale quasi quanto una vittoria. Federica Brignone ha conquistato la scena in occasione del secondo slalom gigante di Courchevel con una vera e propria impresa. Nonostante una caduta nella seconda manche, la sciatrice milanese con un eccezionale recupero ha chiuso sul secondo gradino del podio, alle spalle della statunitense Shiffrin. Sfortunata la Bassino, che è stata messa fuori gioco da un'altra caduta, che le ha impedito di lottare fino in fondo per la vittoria.

La Brignone cade ma si rialza e chiude seconda a Courchevel

Dopo un sabato letteralmente trionfale, i colori italiani tornano a brillare sulla neve di Courchevel. Il tutto grazie a Federica Brignone che pur non riuscendo a vincere, ha comunque collezionato un secondo posto che ha del miracoloso alla luce degli sviluppi della gara. La classe 1990 milanese infatti dopo un errore è caduta nel corso della seconda manche, ma ha avuto la forza di rialzarsi, riuscendo ad ottenere un eccezionale tempo, secondo solo a quello dell’americana Shiffrin che si è aggiudicata la gara. Ora la Brignone è comunque prima nella classifica dello slalom gigante, davanti alla connazionale Marta Bassino. Attenzione però al recupero della Shiffrin che sta guadagnando terreno.

Purtroppo proprio la Bassino che aveva trionfato nel primo appuntamento nello scorso fine settimana, ha vissuto una giornata da incubo. L’atleta azzurra stava portando a termine un’altra discesa superlativa, ma ha dovuto fare i conti con una caduta che purtroppo l’ha messa fuori gioco. Un peccato, visto che tempi alla mano, la Bassino avrebbe potuto chiudere davanti a tutti e centrare dunque una doppietta. Per quanto riguarda le altre italiane, nono posto per la Goggia e 14° per la Curtoni.

170 CONDIVISIONI
La guarigione miracolosa di Kane contro l'Italia: "Ma non era Immobile il simulatore?"
La guarigione miracolosa di Kane contro l'Italia: "Ma non era Immobile il simulatore?"
NBA Finals: Phoenix inizia nel segno di Chris Paul e vince gara 1 contro Milwaukee, 118-105
NBA Finals: Phoenix inizia nel segno di Chris Paul e vince gara 1 contro Milwaukee, 118-105
Seconda sconfitta per l'Italia del Softball alle Olimpiadi: l'Australia vince 1-0
Seconda sconfitta per l'Italia del Softball alle Olimpiadi: l'Australia vince 1-0
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni