Quale compro

I 12 migliori sacchi a pelo: classifica e recensioni

Un sacco a pelo fa parte a pieno titolo dell’attrezzatura indispensabile per affrontare il campeggio e le escursioni all’aria aperta. In vendita ce ne sono diversi tipi, tutti diversi, non solo a livello estetico, ma anche e soprattutto strutturale. Bisogna stare attenti a quale si sceglie, per vivere le esperienze al massimo delle potenzialità. Vediamo insieme quali sono i migliori modelli in vendita e quali sono le caratteristiche a cui prestare attenzione.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il sacco a pelo è uno degli accessori fondamentali per chi pratica escursionismo, ama fare vacanze in campeggio, dormire all'aria aperta e praticare trekking. In realtà, però, c'è anche chi trova comodo portarselo in viaggio, magari per un'avventura zaino in spalla, o utilizzarlo in casa se ci sono degli ospiti. Si tratta di un vero e proprio letto, singolo o matrimoniale, che può essere utilizzato non solo in primavera, in estate, in autunno ma anche nel periodo invernale quando fa particolarmente freddo e ci sono basse temperature. Tutto dipende dal peso, perché da questo elemento viene determinata la capacità di garantire il calore necessario per sopportare temperature rigide o per non soffrire il caldo. Per il periodo estivo, ad esempio, è ovvio scegliere un modello ultraleggero che permette di godersi le notti all'aria aperta senza problemi, mentre per quello invernale uno più imbottito o con doppio strato termico.

Sceglierne uno potrebbe sembrare semplice e legato solo ad un fattore estetico, ma, in realtà, così non è. Ci sono dei dettagli a cui bisogna prestare grande attenzione, perché fanno la differenza, come la forma, le dimensioni e la comodità che sono capaci di offrire. Come fare, allora, per fare l'acquisto più giusto e non perdersi tra le mille proposte? Vi basterà guardare la categoria "sacchi a pelo" messa a disposizione da Amazon per farvi un'idea di quanto vasta sia la scelta. Proviamo a fare il punto della situazione insieme.

I migliori sacchi a pelo per l'escursionismo

Innanzitutto, abbiamo pensato di fare una selezione dei migliori modelli di sacchi a pelo venduti online al momento. La scelta è ricaduta su 10 modelli in particolare. I prescelti sono quelli più acquistati, consigliati e recensiti dagli utenti, ma anche quelli con le migliori caratteristiche tecniche e con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Geertop 50 F

Il sacco a pelo Geertop è un sacco a pelo ultra leggero, infatti, pesa solo 800 gr. Il rivestimento esterno è realizzato in nylon, un materiale resistente all'acqua a e alle temperature più estreme. L'imbottitura interna, invece, è realizzata in piuma d'oca, che assicura un riposo al caldo e comodo. Quando non serve, o per trasportarlo, è possibile chiuderlo e inserirlo nella borsetta data in dotazione. In questo modo non occuperà spazio. Inoltre, questo modello si trasforma anche in un sacco a pelo: basta aprire del tutto la cerniera e diventa una coperta.

Pro: grazie all'imbottitura in piuma d'oca, il sacco a pelo riesce a garantire il giusto riposo sempre ad una temperatura ottimale.

Contro: gli utenti sono molto soddisfatti dell'acquisto e non hanno espresso opinioni negative.

Ferrino Yukon PRO invernale

Questo sacco a pelo Ferrino Yukon PRO è pensato per gli adulti, come si può intuire dalle sue dimensioni, che in altezza raggiungono quasi i 200 centimetri. Pesa 2 chili. L'imbottitura misto cotone del rivestimento interno provvede a trasmettere calore e comfort durante la notte, mentre il rivestimento esterno evita infiltrazioni di pioggia e vi tiene lontani dall'umidità. È possibile utilizzare questo sacco a pelo anche d'inverno senza patire il freddo. Inoltre, potrete mettere in sicurezza gli oggetti di valore nella pratica e sicura tasca interna.

Pro: la lavorazione del rivestimento interno è fatta in modo tale da permettere alla temperatura interna del sacco a pelo di equipararsi a quella corporea di chi ne fa uso. In questo modo, il massimo del calore è garantito.

Contro: secondo l'esperienza di chi ne ha già fatto uso, sulla base della sua larghezza, è consigliato a persone di corporatura media.

FORCEATT invernale

Il sacco a pelo Forceatt è un modello mummia, particolarmente indicato per l'inverno, più che per l'estate. Il rivestimento esterno è morbido, antiscivolo e impermeabile, per garantirvi stabilità e sicurezza durante il riposo e per permettervi di rimanere all'asciutto in caso di pioggia. Il peso complessivo è di 1,62 kg. La cerniera è dotata di un sistema di protezione che impedisce alla zip di incastrarsi nel tessuto sottostante per evitare seccature o possibili strappi del tessuto. I vostri oggetti di valore potranno essere messi al sicuro nella tasca interna del sacco a pelo.

Pro: la forma a mummia del sacco a pelo permette una concentrazione di calore interno maggiore, soprattutto nella zona dei piedi.

Contro: questo sacco a pelo è imbottito abbastanza per essere utilizzabile d'autunno, più che durante l'inverno.

Semoo ultralight

Il sacco a pelo di Semoo ha dimensioni di 210 x 75 centimetri e pesa 1,3 chili. Il rivestimento esterno, oltre ad essere colorato e gradevole all'occhio, è antipioggia e antimacchia. Quello interno, invece, è morbido e caldo, per permettere l'utilizzo di questo sacco a pelo in qualsiasi momento dell'anno. Ripiegarlo e molto semplice e per riporlo basta inserirlo nella sacca in dotazione, in modo da mantenerlo sempre pulito e in ordine. La sua leggerezza lo rende l'ideale per essere trasportato in spalla senza essere ingombrante o scomodo per chi deve camminare.

Pro: la sua leggerezza fa sì che questo prodotto sia indicato per chi si avventura nella natura per fare trekking o arrampicarsi.

Contro: ideale per riparare da temperature medio fredde, che raggiungono una minima di 10 gradi.

SALEWA Spice-2 SB

Salewa propone il sacco a pelo Spice-2 SB, perfetto sia per le escursioni che per il trekking. L'imbottitura è sintetica ed è altamente resistente all'umidità, all'acqua e alle temperature rigide. Infatti, questo sacco a pelo è omologato per resistere a temperature che arrivano fino a -2° C. Anche in questo caso, la cerniera può essere aperta totalmente in modo che il sacco a pelo possa legarsi con altri sacchi, realizzati dalla stessa azienda. È un modello comodo e pratico: ha un cappuccio sagomato, un termocollare e una cerniera apposita nella zona dove ci sono i piedi. Questo modello può essere usato dalle persone che hanno un'altezza massima di 185 cm.

Pro: è un sacco a pelo comodo, leggero e a d asciugatura rapida. Può essere utilizzato in diversi occasioni, garantendo sempre il massimo comfort.

Contro: gli utenti hanno notato che per persone particolarmente robuste potrebbe risultare scomodo.

Active Era 4 stagioni

Il marchio Active Era è tra i più quotati per l'acquisto di questa tipologia di prodotto. In particolare, questo modello a mummia, dal peso di 1,7 chili e dalle dimensioni abbondanti, è perfetto per essere utilizzato 4 stagioni l'anno, poichè il calore interno resiste anche a temperature che vanno sotto lo zero. La sua versatilità è garantita dall'imbottitura interna, comodamente lavabile anche in lavatrice. Sempre all'interno, trovate una comoda tasca in cui riporre i vostri oggetti di valore. Inoltre, il rivestimento esterno è antimacchia e antipioggia, oltre che essere fornito di collarino antivento: qualsiasi condizione meteorologica può essere affrontata senza problemi.

Pro: la buona qualità del prodotto si coniuga con un prezzo contenuto: per questo motivo, il prodotto trova il favore degli utenti.

Contro: alcuni utenti hanno segnalato la particolare delicatezza della doppia cerniera.

Active Era matrimoniale

Anche quest'altro modello di sacco a pello marchiato Active Era ha entusiasmato gli utenti. Si tratta di un sacco a pelo matrimoniale dalle dimensioni di 210 x 80 x 50 centimetri, trasformabile. Pesa 2,3 chili. Questo significa che, in caso di necessità, è possibile ricavarne due sacchi a pelo singoli. Potete, quindi, utilizzarlo da soli o in compagnia. Grazie alla pratica sacca in dotazione, trasportarlo sarà molto semplice. All'interno, ci sono due tasche di sicurezza, per riporre il vostro telefono o altri oggetti che volete tenere al sicuro. L'imbottitura interna lo rende utilizzabile in qualsiasi periodo dell'anno.

Pro: gli utenti hanno apprezzato anche il rivestimento esterno, antimacchia e antipioggia, ottima protezione contro l'umidità.

Contro: così come per il modello precedente, anche questo modello viene ritenuto provvisto di cerniere molto delicate.

Active Era Premium 200 estivo

Questo sacco a pelo a busta Premium 200 di Active Era è indicato per le avventure estive o per i pigiama party tra amici in casa, non per i periodi invernali. Misura 190 x 75 centimetri ed ha una buona tenuta in caso di temperature fino a 10°, grazie al rivestimento interno in fibra cava. Oltre ad essere leggero – pesa, infatti, 950 grammi – e pratico da trasportare, questo sacco a pelo è lavabile in lavatrice. Sia il suo rivestimento esterno che la sacca in cui riporlo nei momenti in cui non dovete utilizzarlo sono impermeabili.

Pro: la zip è molto resistente, ma non ingombrante. Il sacco a pelo è estremamente leggero e facile tra trasportare e riporre in piccoli spazi.

Contro: gli utenti consigliano di utilizzare questo sacco a pelo su superfici pianeggianti, per un maggiore comfort.

Oasis 3 stagioni

Il sacco a pelo Oasis della KingCamp è molto apprezzato perchè si adatta ai grandi e ai più piccoli. Il prodotto, infatti, è disponibile in quattro misure diverse, con pesi che vanno da 1 a 3 chili. Inoltre, è possibile scegliere tra 6 diverse colorazioni, per essere affine a qualsiasi gusto estetico. Si tratta di un sacco a pelo a sacco dotato anche di cappuccio, per garantire maggiore calore, ma anche maggiore comfort. Grazie alle zip laterali, è possibile unire due o più sacchi a pelo, per uno spazio maggiore. Utilizzabile con una temperatura esterna non più bassa di 7°. Sconsigliato, quindi, per i mesi più rigidi.

Pro: un maggiore comfort è garantito dalla presenza di un piccolo cuscino a forma di mezza luna.

Contro: nessun utente ha lamentato problemi nell'utilizzo del prodotto.

Ossigeno singolo 3 stagioni

Il sacco a pelo Ossigeno di KingCamp è l'ideale per coloro che vogliono godere del tempo all'aperto in solitudine, ma vogliono riservarsi la possibilità di avere compagnia. Come il precedente, infatti, è dotato di zip laterali per unirlo ad un modello di sacco a pelo compatibile e creare maggiore spazio. Misura 180 x 75 centimetri ed è provvisto di cuscino, per garantire un comfort di alto livello, pur pesando solo 1 chilo. Il rivestimento interno è imbottito abbastanza da rendere questo sacco a pelo efficace in caso di temperature mediamente basse. Si sconsiglia, però, di utilizzarlo durante l'inverno.

Pro: è disponibile in 6 differenti colorazioni, per essere affine ad ogni possibile gusto estetico.

Contro: è l'ideale soprattutto per le sere d'estate. Se si desidera utilizzarlo d'inverno, è consigliato non farne un uso esterno.

My Carbon sacco a pelo estivo

Il sacco a pelo di My Carbon ha dimensioni 220 x 90 centimetri e pesa 500 grammi, ed è l'ideale per garantire un sonno confortevole ad una persona. È possibile entrare nel sacco a pelo con agilità e facilità sia da destra che da sinistra, grazie alle aperture laterali ampie. Grazie alle asole poste agli angoli del sacco a pelo, avrete la garanzia di avere il lenzuolo sempre fermo durante la notte e di non rimanere scoperti. È pensato per essere lavato in lavatrice, ma anche a mano. Si consiglia di utilizzarlo d'estate, poichè l'imbottitura di cui è fornito è abbastanza leggera.

Pro: grazie ad una zip posta sul fondo del sacco a pelo, potrete decidere di far circolare l'aria sul vostro corpo quando sentite caldo.

Contro: gli utenti consigliano questo prodotto a persone alte non più di 1.80 metri.

Songmics 4 stagioni

Il sacco a pelo di Songmics si caratterizza per la sua ampiezza, che lo rende comodo e spazioso. Aperto, infatti, misura ben 84 cm di larghezza, di più rispetto ad un comune sacco a pelo, permettendo di dormire assumendo la posizione che si preferisce. L’imbottitura di 300 g/㎡ in ovatta di seta rende questo sacco a pelo comodo e caldo quando è chiuso, mentre per rinfrescarsi occorre semplicemente aprire la cerniera sul fondo. Il rivestimento esterno è resistente all'umidità.

Pro: è un modello lavabile, leggero e facile da trasportare. Quando deve essere riposto occorre semplicemente piegarlo all'interno della sua sacca per renderlo compatto.

Contro: risulta leggermente ingombrante quando è chiuso.

Come scegliere il miglior sacco a pelo

Un sacco a pelo è il migliore alleato per gli amanti del campeggio, della montagna, delle escursioni nei boschi o per chi entra a far parte degli scout. Si tratta di una sorta di letto senza rete e materasso, in cui poter dormire comodamente e al caldo, in una tenda o direttamente sul terreno, sotto le stesse. In alcuni casi, si può pensare di utilizzare il sacco a pelo in casa: potrebbe essere comodo, ad esempio, quando si hanno in casa più ospiti che posti letto.

Tipologie

Ricordate che, per fare un'ottima scelta, anche le misure sono importanti. Alcuni modelli di sacco a pelo sono fatti su misura per i bambini, ad esempio, altri sono più indicati per gli adulti.

Per quanto riguarda quelli per gli adulti essi possono essere singoli, matrimoniali o addirittura a tre piazze. Tutto dipende da quanto spazio avete a disposizione e dove dovete utilizzare il sacco a pelo.

Le tipologie di sacco a pelo si differenziano anche in base alla forma e alle stagioni di utilizzo.

Per quanto riguarda le stagioni di utilizzo, i sacchi a pelo suddividono in tre categorie principali: estate, tre stagioni e inverno.

I sacchi a pelo per l'estate sono modelli privi di cappuccio ma generalmente dotati di cerniere che, una volta chiuse, offrono una protezione contro il vento e garantiscono un riparo nel caso in cui le temperature di sera dovessero abbassarsi. Sono leggeri, poco imbottiti, e, quando non utilizzati, possono essere chiusi occupando poco spazio.

I sacchi a pelo tre stagioni sono molto versatili perché possono essere utilizzati in primavera, in estate e in autunno. Rispetto ai modelli estivi sono dotati di alcune componenti, come il cappuccio, che aiutano a ripararsi dal freddo.

I sacchi a pelo invernali, infine, possono essere utilizzati anche con temperature molto rigide, dai -6° in giù. Sono molto imbottiti e spesso muniti di doppio isolamento termico, oltre a disporre del cappuccio e di tutto ciò che occorre per trattenere il calore in modo ottimale.

Una menzione a parte meritano i sacchi a pelo completamente impermeabili, che sono consigliati principalmente per chi pratica alpinismo o si accampa in luoghi che possono essere soggetti a condizioni atmosferiche impervie. Sono modelli più costosi e hanno la caratteristica di essere particolarmente traspiranti.

Valori per la temperatura

Tutti i sacchi a pelo hanno dei valori che indicano qual è la temperatura minima che riescono a gestire. I valori indicati sui prodotti possono essere non sempre veritieri perché attualmente non c'è un metodo standard universalmente riconosciuto, per cui si potrebbe correre il rischio di imbattersi in prodotti con indicazioni approssimative. Nell'UE è stato però adottato un sistema di classificazione, definito EN 13537, che prende come riferimento i seguenti parametri:

  • Limite superiore: indica la temperatura massima che garantisce all'uomo di dormire comodamente;
  • Limite inferiore: indica, invece, la temperatura minima che permette all'uomo di dormire senza problemi;
  • Comfort rating: è un valore che indica la temperatura più bassa che consente ad una donna di dormire senza difficoltà;
  • Extreme rating: si riferisce alla temperatura più bassa alla quale un corpo femminile riesce a dormire per 6 ore anche in condizioni non ottimali.

Isolamento

Come prima cosa, dobbiamo badare all'imbottitura. Per decidere qual è la percentuale di imbottitura di cui abbiamo bisogno, pensiamo a quando abbiamo intenzione di farne uso e in quale circostanza. Se decidiamo di utilizzare sacco a pelo in montagna, all'aperto o in un mese invernale, è bene che esso sia particolarmente imbottito. Se pensiamo invece di utilizzarlo nei mesi estivi o in casa, potrebbe essere sufficiente un sacco a pelo più leggero. Generalmente, le imbottiture sono a piuma o sintetiche. Le imbottiture a piuma sono più calde e meno ingombranti, permettono di piegare e trasportare il sacco a pelo con più facilità. Le imbottiture sintetiche sono più pesanti e più compatte, ma sono impermeabili e più indicate per proteggere dall'umidità. Per essere sicuri del grado di isolamento termico garantito dal sacco a pelo prescelto, leggete bene le indicazioni riportate sulla confezione e assicuratevi che riportino la dicitura Temperatura Comfort, quella ideale decisa tramite precise norme europee. Un buon compromesso possono essere i sacchi a pelo compatti. Essi possono essere singoli o matrimoniali, ma hanno la caratteristica di essere più leggeri e facilmente trasportabili, pur senza dover rinunciare ad una buona imbottitura.

Forma del sacco a pelo

Prendendo come metro di giudizio la forma, un sacco a pelo può essere a mummia, a coperta, rettangolare o semi rettangolare.

Il sacco a pelo a mummia è un sacco a pelo particolarmente indicato per le temperature rigide, in montagna o d'inverno. Esso infatti è provvisto un superficie più piccola e aderisce maggiormente al corpo, favorendo l'accumulo di calore e aumentando la sensazione di benessere. Inoltre, è leggero e facilmente trasportabile.

Il sacco a pelo a coperta è indicato, al contrario, per i mesi più caldi o per essere utilizzato in casa. Ha una superficie più ampia e lascia maggiore libertà di movimento. Generalmente, è più pesante del sacco a pelo a mummia, ma è ugualmente trasportabile.

Il sacco a pelo rettangolare è consigliato esclusivamente per la stagione estiva, quando fa particolarmente caldo, oppure per i luoghi chiusi, come le tende. Avendo un taglio rettangolare, infatti,, non garantiscono isolamento termico e, di conseguenza, non trattengono il calore.

Il sacco a pelo semi rettangolare, infine, può essere definito come un compromesso tra il modello a mummia e quello rettangolare ed è consigliato per tutti coloro che cercano una maggiore libertà di movimento senza rinunciare al calore che un sacco a pelo a mummia concede. Sono larghi e un po' più pesanti.

Un sacco a pelo può essere anche compatto. Un sacco a pelo di questo tipo è ben visto perché può essere matrimoniale, ma è realizzato in modo da essere leggero, pratico da trasportare e poco ingombrante.

Adesso che sapete tutto quello che c'è da sapere sui sacchi a pelo, potete scegliere quello che ritenete essere il migliore. Se pensate di avere ancora qualche dubbio, potete farvi un'idea più ampia sull'argomento visionando i prodotti inseriti da Amazon nella categoria "sacchi a pelo" del sito.

Peso

Il peso è un fattore fondamentale da valutare prima di acquistare un sacco a pelo. Determina, infatti, sia la stagione più indicata per utilizzarlo, sia la sua comodità, soprattutto nel momento in cui si decide di partire per una vacanza avventurosa zaino in spalla. Come detto nel paragrafo precedente i sacchi a pelo si suddividono in invernali, estivi e tre stagioni. Quelli invernali sono ovviamente più pesanti perché maggiormente imbottiti, caratteristica che consente di utilizzarli anche con temperature basse e rigide. Quelli ultraleggeri, invece, sono più indicati per l'estate perché non creano isolamento termico e permettono di restare freschi senza soffrire il caldo. Ovviamente quelli più pesanti possono creare qualche problema in più per il trasporto perché, anche quando sono chiusi, sono più ingombranti e difficili da piegare.

Caratteristiche del sacco a pelo

Alcuni sacco a pelo sono essenziali, mentre altri sono dotati di tasche interne per riporre gli oggetti di valore, di cappuccio o di cuscino. Non bisogna trascurare neanche la possibilità di poter inserire un materassino per renderlo più comodo: se si ha questa esigenza occorre valutare attentamente le dimensioni del sacco a pelo, perché un materassino potrebbe diminuirne il volume e, di conseguenza, l'ampiezza. Si tratta di dettagli che comportano modifiche sul prezzo del prodotto, ma anche sulla sua qualità e sul livello di comfort. Per i sacchi a pelo che non comprendono il cuscino, è bene fare caso alla presenza di una tasca cuscino da poter riempire ed usare come guanciale. Altri due elementi fondamentali, che miglioreranno la vostra esperienza, sono le valvole anti-vento, che evitano che il caldo del sacco fuoriesca, e le cerniere con sistema anti-strappo per evitare che la cerniera resti incastrata nel tessuto.

Accessori

Tra gli accessori più comodi e funzionali, troviamo la borsa contenitiva, una borsa aggiunta ed una fodera. La borsa contenitiva è molto comoda per trasportare il sacco a pelo, chiuso e compatti, in giro senza che questo occupi uno spazio eccessivo. La borsa aggiunta, invece, è una borsa in rete, che serve a conservare il sacco a pelo senza compattarlo eccessivamente, in modo che quando andremo ad aprirlo non avrà perso la sua forma originale. Infine, la fodera può essere aggiunta per garantire un maggiore calore a chi dorme.

Come conservare un sacco a pelo

Il sacco a pelo deve essere conservato in una busta. La soluzione migliore è lasciarlo aperto, in modo che non perda la sua imbottitura e mantenga le sue caratteristiche. Molti consigliano di appenderlo e coprirlo con una busta. Se conservato correttamente e pulito ogni volta che viene usato, il sacco a pelo può durare anche fino a 20 anni.

Come si usa il sacco a pelo

L'utilizzo di un sacco a pelo non è scontato come potrebbe sembrare. Per un corretto uso, bisogna tenere a mente due cose. Per prima cosa, non bisogna mai dormire con la testa nel sacco. In quel caso, il ricircolo d'aria sarebbe ridotto e si potrebbe creare un ambiente umido e poco salutare, fonte di batteri. In secondo luogo, è consigliato riposare nel sacco a pelo indossando indumenti puliti, per evitare di sporcare l'interno e/o diffondere cattivi odori. Inoltre, anche in questo caso si potrebbe ricreare un ambiente poco salutare e pericoloso. Particolare attenzione bisogna porre anche nella pulizia e nella manutenzione del sacco a pelo per evitare che si rovini. Ma come si pulisce un sacco a pelo? Il primo suggerimento è quello di chiudere tutte le cerniere e di capovolgere il sacco a pelo, in modo tale da rimuovere durante il lavaggio tutto lo sporco o i residui rimasti all'interno. Si consiglia di procedere con un lavaggio a mano o di utilizzare una lavatrice a carica frontale: in entrambi i casi occorre lavare delicatamente il prodotto con dell'acqua fredda. Una volta risciacquato, stendere il sacco a pelo in modo tale da eliminare l'acqua in eccesso e poi stenderlo avendo cura di non lasciarlo troppo esposto ai raggi del sole. In alterativa è possibile utilizzare un'asciugatrice. Una volta asciutto riporlo all'interno di un sacco di sacco.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Migliori profumi da uomo: i 17 più richiesti e le fragranze preferite dalle donne
Migliori profumi da uomo: i 17 più richiesti e le fragranze preferite dalle donne
Migliori creme corpo 2022: quali scegliere e guida all'acquisto
Migliori creme corpo 2022: quali scegliere e guida all'acquisto
Migliori profumi da donna del 2022: le 17 fragranze femminili per esprimere sensualità
Migliori profumi da donna del 2022: le 17 fragranze femminili per esprimere sensualità
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni