4.860 CONDIVISIONI
30 Novembre 2021
19:12

Le emozioni forti di Federica Pellegrini, ultima vittoria e addio: “Ero sull’orlo di una crisi di nervi”

Federica Pellegrini ha disputato e vinto agli Assoluti di Riccione l’ultima gara della carriera. Adesso è finita davvero, si ritira dopo una carriera scintillante: “Quando sono salita sul blocchetto ero al limite di un pianto a dirotto”.
A cura di Maurizio De Santis
4.860 CONDIVISIONI
Passerella d’onore e standing ovation per Federica Pellegrini all’ultima gara della carriera
Passerella d’onore e standing ovation per Federica Pellegrini all’ultima gara della carriera

Due medaglie olimpiche, 11 mondiali, 20 titoli europei, 8 mondiali in vasca corta e 17 successi continentali sulla distanza breve. Federica Pellegrini vede sfilare dinanzi a sé tutti i momenti della sua carriera che a Riccione, in occasione degli Assoluti di Nuoto è fina per davvero. Non ci saranno altre gare, né obiettivi da raggiungere in vasca. Non ci saranno più ritmi serrati per gli allenamenti e la concentrazione che in acqua deve essere massima sempre. "Quando sono salita sul blocchetto ero al limite di un pianto a dirotto", racconta al termine della prova.

È finita, la ‘divina' cambierà vita, prospettiva dopo essere stata ad alti livelli nelle competizioni internazionali. "È stata come Tomba per lo sci", ha ammesso il presidente del Coni, Giovanni Malagò, prima di tuffarsi in vasca. Lo aveva promesso alla campionessa e lo ha fatto suggellando così i contorni di un atleta che ha segnato un'epoca dello sport italiano e mondiale.

L'ultima gara di Federica Pellegrini vinta a Riccione

Un groppo in gola. Quell'ansia che sale e scende dentro di te, spingendoti sull'altalena delle emozioni. Occhi lucidi e l'ultima bracciata che fende l'acqua. ‘Fede' voleva congedarsi dal suo mondo con un successo e lo ha fatto alla sua maniera nella gara dei 200 metri stile libero vinta con il tempo di 1'54″95. Ha trattenuto il fiato e s'è tuffata verso il futuro che le riserverà altro, a cominciare dal rapporto e dal matrimonio con Matteo Giunta. Inizia un'altra vita. "Ero sull’orlo di una crisi di nervi – ha ammesso Pellegrini ai microfoni della Rai – ma ho fatto rientrare le lacrime. Ed è stato bello. Era giusto e importantissimo per me finire qua, in questo modo, e con la possibilità di avere la mia famiglia vicino".

Federica Pellegrini dice addio alle gare ufficiali: il saluto agli Assoluti di Riccione
Federica Pellegrini dice addio alle gare ufficiali: il saluto agli Assoluti di Riccione

L'omaggio a Camille Muffat prima dell'addio

La standing ovation e la passerella d'onore le hanno strappato ancora una lacrima. Lo spettacolo è finito, l'inchino è d'obbligo. ‘Fede' è lì a vedere lo strano effetto che fa. Ma prima di andar via, prima di lasciar tutto alle spalle e scrivere l'ultima pagina del libro sente che c'è un'ultima cosa da fare: onorare la memoria di Camille Muffat. Pellegrini ha deposto sul blocco della corsia numero uno la cuffia della nuotatrice francese, che nel 2015 morì a 25 anni a 25 anni in un incidente.

4.860 CONDIVISIONI
Chi è stata Federica Pellegrini: 247 medaglie non torneranno mai più e un esempio
Chi è stata Federica Pellegrini: 247 medaglie non torneranno mai più e un esempio
Federica Pellegrini saluta l'anno tuffandosi in mare a Sabaudia
Federica Pellegrini saluta l'anno tuffandosi in mare a Sabaudia
3.817 di Sport Viral
"È una cosa insopportabile, mi arrabbio": Federica Pellegrini difesa dal fidanzato Matteo Giunta
"È una cosa insopportabile, mi arrabbio": Federica Pellegrini difesa dal fidanzato Matteo Giunta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni