439 CONDIVISIONI
28 Agosto 2022
16:31

Verstappen trionfa in Belgio, dominio Red Bull imbarazzante su Ferrari: Sainz 3° e Leclerc 6°

Verstappen vince il GP del Belgio 2022 dopo una strepitosa rimonta e si lancia verso il titolo. Perez alle spalle di Max per la doppietta Red Bull, che domina in lungo e in largo. Sainz chiude terzo, Leclerc sesto dopo la penalizzazione.
A cura di Vito Lamorte
439 CONDIVISIONI

La Red Bull domina in Belgio e Max Verstappen si conferma un pilota superbo, con una prova da campione del mondo. Il numero 1 al termine di una portentosa rimonta si è preso il primo gradino del podio a Spa-Francorchamps e ha legittimato la sua prima piazza nel Mondiale Piloti. Alle spalle dell'olandese volante il compagno di team Sergio Perez e al terzo posto si è piazzato Carlos Sainz, che era partito dalla pole position. Chiude al sesto Charles Leclerc, che è stato penalizzato di 5 secondi ed è stato costretto a cedere il quinto ad Alonso per aver superati i limiti di velocità in pit-lane durante l'ultimo pist-stop. A completare la top 10 ci sono Russell al quarto mentre dalla sesta piazza alla decima si sono piazzati Ocon, Vettel, Gasly e Albion.

Il pilota monegasco della Rossa è stato molto sfortunato perché la visiera a strappo si è infilata nella presa d’aria del freno anteriore destro e l’ha obbligato a un pit-stop non preventivato che lo ha fatto precipitare in fondo al gruppo in regime di Safety Car.

Quella del numero 1 della Red Bull è una delle rimonte più veloci per la testa della corsa dopo quella di Jackie Stewart, che in Sudafrica nel 1973 partì 16° in griglia e finì in testa al 7° giro; Markus Winkelhock, che nel 2007 al Gp d'Europa era 22° e si è ritrovato al comando al 2° giro; e Esteban Gutierrez, che in Spagna nel 2013 era 19° e si ritrovò primo all’11° giro. Per l'olandese è 29a vittoria in carriera.

Anche in Belgio si è notata la superiorità della Red Bull sulla Ferrari per tutta la gara, sia dal punto di vista della macchina che della strategia.

La gara è iniziata con il contatto tra Fernando Alonso e Lewis Hamilton che ha animato subito il pubblico di Spa: il pilota della Mercedes ha provato a passare lo spagnolo, che ha resistito e ha chiuso lo spazio per completare la manovra. Il sette volte campione del mondo è salito sulla gomma dell'Alpine e ha colpito duramente il terreno. Lewis ha provato a rimanere in pista ma la monoposto era danneggiata. Dopo la bandiera a scacchi è arrivata l'investigazione per l'inglese, che si è rifiutato di recarsi al centro medico dopo l'incidente.

L'ordine d'arrivo del GP Belgio della Formula 1 2022

  1. Max VERSTAPPEN
  2. Sergio PEREZ +17.841
  3. Carlos SAINZ +26.886
  4. George RUSSELL +29.140
  5. Charles LECLERC +69.936 (penalizzato)
  6. Fernando ALONSO +73.256
  7. Esteban OCON +75.640
  8. Sebastian VETTEL +78.107
  9. Pierre GASLY +92.181
  10. Alexander ALBON +101.900
  11. Lance STROLL +103.078
  12. Lando NORRIS +104.739
  13. Yuki TSUNODA +105.217
  14. GuanyuZHOU+106.252
  15. Daniel RICCIARDO +107.163
  16. Kevin MAGNUSSEN 1 L
  17. Mick SCHUMACHER 1 L
  18. Nicholas LATIFI 1 L
  19. Valtteri BOTTAS
  20. Lewis HAMILTON

439 CONDIVISIONI
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
A Interlagos è subito Red Bull vs Ferrari: Perez precede di un soffio Leclerc e Verstappen nelle FP1
A Interlagos è subito Red Bull vs Ferrari: Perez precede di un soffio Leclerc e Verstappen nelle FP1
Sfregio di Verstappen a Perez e la Red Bull si spacca in diretta:
Sfregio di Verstappen a Perez e la Red Bull si spacca in diretta: "Non chiedetemelo più, chiaro?"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni