301 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2022
8:03

Red Bull sotto attacco: “Chi sbaglia deve pagare. I risultati del passato possono essere ribaltati”

In attesa dei numeri ufficiali riguardanti il budget cap del 2021, non si placano le polemiche attorno la Red Bull. Il team principal della McLaren è stato durissimo e non ha escluso la possibilità di revocare i titoli: “Nei Giochi Olimpici o in altri sport come il ciclismo abbiamo visto che i risultati del passato sono stati ribaltati, ma è compito della FIA”.
A cura di Alessio Morra
301 CONDIVISIONI

Manca poco. Mercoledì 5 ottobre la FIA renderà noto i dati ufficiali e si scoprirà se davvero la Red Bull (oltre all'Aston Martin) ha superato il tetto dei costi nella scorsa stagione. Ma intanto le polemiche continuano a montare e soprattutto non si placano. Perché il caso è grosso. E ora c'è anche una stilettata della McLaren, che non usa mezzi termini per attaccare la scuderia di Max Verstappen.

Nessuno sa se il team campione in carica e dominatore in questo 2022 (ha vinto 13 Gp su 17) ha commesso delle irregolarità, ma c'è chi si espone. La Mercedes è scesa in pista duramente, la Ferrari ha lanciato qualche messaggio chiaro, mentre la McLaren ha usato parole durissime e chiede una sanzione per il team austriaco, qualora fosse colpevole: "Se ci sono stati imbrogli vanno presi dei provvedimenti. Il presidente Ben Sulayem e il suo team hanno dimostrato in passato, con argomenti meno scottanti, di avere un pugno di ferro. Mi aspetterei lo stesso tipo di atteggiamento anche sul budget cap".

Max Verstappen è a un passo dal secondo titolo mondiale.
Max Verstappen è a un passo dal secondo titolo mondiale.

Andreas Seidl, team principal della storica scuderia inglese, nell'intervista rilasciata a Sky Sport F1 Italia, ha usato delle parole severissime arrivando, implicitamente, a paragonare l'irregolarità amministrativa al doping.

Il messicano Perez ha vinto a Singapore il secondo Gp del 2022.
Il messicano Perez ha vinto a Singapore il secondo Gp del 2022.

Rispondendo a una domanda su quale potesse essere la sanzione in caso di spesa superiore ai 145 milioni di dollari, il tedesco ha parlato delle Olimpiadi e del Ciclismo, che hanno stravolto e ribaltato classifiche e assegnato o revocato titoli e medaglie anche dopo tanti anni: "Se penso che sia possibile un cambiamento della classifica 2021? Innanzitutto starà alla FIA fare in modo che il regolamento venga applicato nel modo giusto e che eventualmente vengano applicate le penalità adeguate. Nei Giochi Olimpici o in altri sport come il ciclismo abbiamo visto che i risultati del passato sono stati ribaltati, ma è compito della FIA".

La Red Bull sta dominando il campionato di Formula 1 del 2022, ha vinto 13 Gp su 17.
La Red Bull sta dominando il campionato di Formula 1 del 2022, ha vinto 13 Gp su 17.

Ha rincarato la dose dicendo: "A livello di principio il regolamento finanziario non è per nulla diverso dal regolamento tecnico e quello sportivo. Se non aderisci alle regole, se le violi o addirittura se imbrogli è molto importante che vengano applicate le penalità previste in modo che tutti partano alla pari e non si vengano a creare disparità".

301 CONDIVISIONI
Accuse infamanti contro Perez per difendere Verstappen:
Accuse infamanti contro Perez per difendere Verstappen: "Ha barato e tradito la moglie"
Paura ad Interlagos dopo la Sprint Race: l'Alpine di Ocon va a fuoco all'improvviso
Paura ad Interlagos dopo la Sprint Race: l'Alpine di Ocon va a fuoco all'improvviso
Vettel prima dell'addio alla Formula 1 esalta Raikkonen:
Vettel prima dell'addio alla Formula 1 esalta Raikkonen: "Il più forte che ho sfidato"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni