3.720 CONDIVISIONI
6 Novembre 2022
14:42

Pecco Bagnaia è campione del mondo di MotoGP con la Ducati! Dopo 13 anni il titolo torna in Italia

Pecco Bagnaia ha vinto il mondiale 2022 di MotoGP.
A cura di Paolo Fiorenza
3.720 CONDIVISIONI

Pecco Bagnaia riporta in Italia il titolo di campione del mondo di MotoGP a distanza di 13 anni dall'ultimo trionfo di Valentino Rossi nel 2009: il 25enne torinese nelle ultime gare ha coronato una rimonta da sogno sul rivale Fabio Quartararo, piazzando una meravigliosa combo azzurra con la Ducati Desmosedici, il cui ultimo mondiale piloti risaliva al 2007 con Casey Stoner.

A Bagnaia è stato sufficiente amministrare l'ampio vantaggio con cui era arrivato all'ultimo GP di Valencia che si è corso oggi per rendere vano anche un eventuale successo di Quartararo, che in ogni caso non è arrivato. L'alfiere della Yamaha si è battuto al meglio ma non è riuscito a fare meglio del quarto posto: il Gran Premio di Moto GP della Comunità Valenciana è stato vinto da Alex Rins su Suzuki, davanti a Brad Binder su KTM e Jorge Martin su Ducati Pramac.

Il nono posto di Bagnaia, cui sarebbe bastata anche una quattordicesima piazza in caso di vittoria odierna del francese, è il piazzamento più dolce della carriera del torinese cresciuto nell'Academy di Valentino Rossi (presente a Valencia per supportarlo). Zero rischi e Mondiale portato a casa da Pecco con quel pizzico di tensione legato al fatto quando si è in pista su quattro ruote la scivolata è sempre dietro l'angolo: alla fine tutto è andato liscio e niente ha potuto togliere a Bagnaia e alla sua Ducati il titolo nella classe regina delle moto.

Per la casa di Borgo Panigale è anche il quarto Mondiale costruttori, il terzo consecutivo dopo quelli del 2007, 2020 e 2021. La rimonta portata a compimento da Bagnaia nel corso della stagione ha del prodigioso: è la più grande ai vertici della classifica della MotoGP dal 1993, quando è stato introdotto l’attuale sistema di punteggi. Dopo il decimo GP, quello del Qatar, l'italiano aveva ben 91 punti di distacco da Quartararo, adesso chiude davanti al pilota della Yamaha di 17 lunghezze (265 contro 248 punti). Nella classifica finale del Mondiale spicca anche il terzo posto di Enea Bastianini su Ducati del Team Gresini, che ha sfruttato il ritiro di Aleix Espargarò tradito dall'Aprilia.

L'ordine d'arrivo del GP di Valencia di Moto GP

  1. Alex Rins (Suzuki)
  2. Brad Binder (KTM)
  3. Jorge Martin (Ducati Pramac)
  4. Fabio Quartararo (Yamaha)
  5. Miguel Oliveira (KTM)
  6. Joan Mir (Suzuki)
  7. Luca Marini (Ducati VR 46)
  8. Enea Bastianini (Ducati Team Gresini)
  9. Francesco Bagnaia (Ducati ufficiale)
  10. Franco Morbidelli (Yamaha)
3.720 CONDIVISIONI
Bagnaia spiazzato dal Presidente Mattarella: sapeva del
Bagnaia spiazzato dal Presidente Mattarella: sapeva del "bottone magico" sulla Ducati
La Ducati deve già fare i conti con la rivalità tra Bagnaia e Bastianini:
La Ducati deve già fare i conti con la rivalità tra Bagnaia e Bastianini: "È un bastardo"
Il mistero di Rodrigo De Paul, campione del mondo sparito dopo i Mondiali: non gioca più
Il mistero di Rodrigo De Paul, campione del mondo sparito dopo i Mondiali: non gioca più
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Bagnaia Ducati
Ducati
266
2
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
248
3
E. Bastianini Ducati
Ducati
220
4
A. Espargaro Aprilia
Aprilia
212
5
J. Miller Ducati
Ducati
189
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
448
2
Yamaha
256
3
Aprilia
248
4
Ktm
240
5
Suzuki
199
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni