Dopo esser tornati velocemente in pista per un'ultima sessione di prove libere utile per trovare il set-up giusto, i piloti della MotoGP si sono nuovamente sfidati sul tracciato del circuito del Montmelò di Barcellona nelle qualifiche del GP della Catalogna, ottava sessione di qualifica del Mondiale 2020 della classe regina del Motomondiale.

A conquistare l'ottava pole position stagionale è stato Franco Morbidelli che nel suo giro migliore (ottenuto all'ultimo respiro) con la sua Yamaha del team Petronas ha fermato il cronometro sull'1:38.798. Dietro all'italiano, staccato di 210 millesimi,  il suo compagno di squadra Fabio Quartararo che ha visto sfumare la pole nel finale di sessione.

Splendido terzo posto per Valentino Rossi (+0.331) che nel GP della Catalogna tornerà dunque a scattare dalla prima fila al fianco delle due moto di quello che il prossimo anno sarà la sua squadra. Il Dottore ha infatti preceduto Jack Miller (4°) sulla Ducati del team Pramac, il compagno di squadra Maverick Vinales (5°), Johann Zarco (6°) con la desmosedici del team Avintia, Pol Espargarò (7°) con la KTM e Joan Mir (8°) con la Suzuki.

Buon nono posto per Danilo Petrucci con la Ducati ufficiale. Il pilota ternano ha fatto meglio dell'altro alfiere della KTM Brad Binder che chiude la top 10, del giapponese Nakagami (11° e primo tra le Honda) e Miguel Oliveira. Rimasti fuori dal Q2 invece gli altri due italiani della casa di Borgo Panigale con Pecco Bagnaia che in sella alla Ducati del team Pramac scatterà dalla 14a casella della griglia di partenza, mentre partirà addirittura 17° il leader del Mondiale Andrea Dovizioso con la sua Ducati ufficiale.