4.430 CONDIVISIONI
15 Maggio 2022
14:27

Leclerc va a schiantarsi con la Ferrari di Lauda per le strade di Monaco: posteriore distrutto

Continua la “maledizione” del Gp di Monaco per Charles Leclerc. In occasione del Grand Prix Historique sul circuito monegasco, si è schiantato guidando la mitica Ferrari di Lauda e Regazzoni.
A cura di Alessio Pediglieri
4.430 CONDIVISIONI

Il rapporto tra Charles Leclerc e il circuito di Montecarlo continua a restare a dir poco difficile, a tal punto che il pilota della Ferrari ha impattato in pista anche nell'esibizione andata in scena domenica mattina per il Grand Prix Historique, dove pilotava una monoposto d'eccezione, che era stata guidata da campioni assoluti quali Niki Lauda e Clay Regazzoni. Una sorta di ‘maledizione' per il pilota monegasco sulle strade di casa che non è mai riuscito in carriera ad esprimersi per il meglio.

Oggi Charles Leclerc è stato ancora protagonista, in negativo, sul percorso del circuito del Gp di Monaco. Il pilota della Ferrari era presente in occasione del celebre GP storico, per compiere un’esibizione al volante della mitica Ferrari 312 B3-74, utilizzata da Lauda e Regazzoni nel 1974 e all’inizio della stagione successiva. Per Leclerc tutto è andato ancora una volta storto: ha improvvisamente perso il controllo dell’auto nell’ultimo tratto della pista, a La Rascasse, terminando contro le barriere. Il motivo? Lo ha sottolineato lo stesso pilota Ferrari poco dopo direttamente su Twitter, sottolineando il destino avverso che lo segue ogni volta che corre in pista a Monaco.

"Quando pensavi di avere già tutta la sfortuna del mondo a Monaco" ha scritto ironicamente Leclerc, "e perdi i freni a La Rascasse, con una delle più iconiche Ferrari storiche di Formula 1". Dunque, ennesimo incidente che fa eco a quelli ben più importanti che aveva già rimediato nei Gp ufficiali precedenti sulle strade di casa. Leclerc ha danneggiato in maniera evidente l’alettone posteriore della sua Ferrari per poi ripartire e parcheggiare subito dopo la monoposto sul rettilineo principale del tracciato, dopo un problema ai freni che gli ha riservato l'ennesima figuraccia che tutti speravano non accadesse almeno durante l'esibizione odierna.

Come si diceva, la ‘maledizione' del Gp di Monaco per Leclerc, dunque, resiste e si perpetua nel tempo in attesa di capire cosa accadrà a maggio, quando si correrà sul circuito monegasco per il Mondiale 2022. Intanto resta completamente negativa la tradizione sulle strade di casa del ferrarista che fin qui ha rimediato due ritiri causa incidente e una gara nemmeno iniziata dopo aver conquistato la pole position, schiantandosi contro le barriere. Fino a quest'ultimo, incredibile e sfortunato incidente

4.430 CONDIVISIONI
Leclerc a Baku va oltre la sua stessa immaginazione: una pole che non doveva esistere
Leclerc a Baku va oltre la sua stessa immaginazione: una pole che non doveva esistere
Disastro Ferrari a Baku: il motore di Leclerc in fumo, Sainz fuori per un problema meccanico
Disastro Ferrari a Baku: il motore di Leclerc in fumo, Sainz fuori per un problema meccanico
Ferrari spiega la disastrosa strategia di Monaco, sbagliati i calcoli con Leclerc:
Ferrari spiega la disastrosa strategia di Monaco, sbagliati i calcoli con Leclerc: "Ci ha sorpreso"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
181
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
147
3
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
138
4
C. Sainz Ferrari
Ferrari
127
5
G. Russell Mercedes
Mercedes
111
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
328
2
Ferrari
265
3
Mercedes
204
4
McLaren
73
5
Alpine
67
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni