222 CONDIVISIONI
22 Dicembre 2021
15:57

La Red Bull spera in Russell nella lotta contro Hamilton e la Mercedes: “Un vantaggio per noi”

Helmut Marko spera che la Red Bull possa ricevere una spinta involontaria dal passaggio dell’ambizioso George Russell alla Mercedes nella lotta per il titolo iridato tra Verstappen e Hamilton nel prossimo Mondiale di Formula 1 2022.
A cura di Michele Mazzeo
222 CONDIVISIONI

Archiviato l'entusiasmante Mondiale di Formula 1 2021, nel Circus si pensa già al 2022. Nonostante la rivoluzione tecnica che potrebbe sovvertire i valori visti in pista in quest'ultima stagione, Red Bull e Mercedes restano le due scuderie più accreditate a contendersi i titoli iridati con il fresco campione del mondo Max Verstappen che proverà a confermarsi nella lotta con Lewis Hamilton per l'alloro.

Il team austriaco si presenterà al via del prossimo campionato con la stessa coppia di piloti del 2021 formata dall'olandese e da quel Sergio Perez che, con il suo sacrificio di Abu Dhabi, ha dimostrato di essere a completa disposizione della squadra e del compagno. La Mercedes invece, salvo un clamoroso ritiro anticipato di Hamilton, dovrebbe schierarsi ai nastri di partenza del prossimo Mondiale con il sette volte iridato affiancato dal giovane George Russell che prende quindi il posto di Valtteri Bottas.

Un avvicendamento che, paradossalmente, potrebbe favorire la Red Bull e Max Verstappen. Secondo il superconsulente Helmut Marko infatti, pur esprimendo dei dubbi sulla tenuta in gara del nuovo pilota Mercedes, l'ambizione di George Russell potrebbe a favore dell'olandese nella lotta per il titolo iridato: "In qualifica, è stato veloce la scorsa stagione. Ma nelle gare, era di poco superiore a Latifi. Quindi dobbiamo aspettare e vedere quanto sarà veloce in gara. Certo, se Russell può davvero tenere testa a Hamilton, potrebbe essere un vantaggio per noi" ha infatti detto Marko in una recente intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

La Red Bull crede infatti che qualora Russell fosse da subito competitivo con il compagno di squadra, contrariamente a quanto fatto negli ultimi anni dal suo predecessore Valtteri Bottas, non si accontenterebbe di far da gregario a Lewis Hamilton ma cercherebbe di metterne in discussione la sua posizione di prima guida. Un pericolo questo che anche il team principal della Mercedes, Toto Wolff, non ha escluso: "Potrebbe accadere anche nel primo anno e per noi sarebbe un grande problema che dovremmo poi risolvere" aveva infatti precedentemente affermato a riguardo il numero uno del team di Brackley.

222 CONDIVISIONI
Mercedes in difficoltà, ma Russell vola e stupisce il team: "Ma come ci riesci?"
Mercedes in difficoltà, ma Russell vola e stupisce il team: "Ma come ci riesci?"
Russell distrutto dal rimbalzo della Mercedes: "Fisicamente insostenibile". Immagini impressionanti
Russell distrutto dal rimbalzo della Mercedes: "Fisicamente insostenibile". Immagini impressionanti
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
110
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
104
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
85
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
74
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
65
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
195
2
Ferrari
169
3
Mercedes
120
4
McLaren
50
5
Alfa Romeo Racing
39
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni