21 Marzo 2022
10:57

Il prossimo GP di F1 rischia di saltare: allarme in Arabia Saudita dopo i missili su Jeddah

La serie di attacchi missilistici effettuata da un gruppo di ribelli contro l’Arabia Saudita nelle ultime ore mette a rischio lo svolgimento del prossimo gran premio in calendario nel Mondiale di Formula 1 2022 con i vertici della F1 che stanno monitorando la situazione.
A cura di Michele Mazzeo

Il Mondiale di Formula 1 2022 è appena iniziato con l'incredibile doppietta Ferrari in Bahrain firmata da Charles Leclerc e Carlos Sainz, ma il Circus si trova già ad affrontare un grosso problema. Dopo la cancellazione del GP della Russia a causa della guerra in Ucraina infatti un altro appuntamento in calendario rischia di saltare senza però che vi sia il tempo per un'eventuale sostituzione.

Ad essere a rischio è infatti il GP dell'Arabia Saudita che dovrebbe svolgersi (a questo punto il condizionale è d'obbligo) nel prossimo weekend a Jeddah. Secondo quanto riferito da diverse fonti difatti i vertici della Formula 1 stanno monitorando la situazione dopo una serie di eventi che hanno colpito anche Jeddah (sede del secondo gran premio F1 del 2022) negli ultimi giorni.

Domenica infatti, secondo quanto riferito da Al Jazeera, i ribelli Houthi dello Yemen hanno scatenato una raffica di attacchi con droni e missili contro l'Arabia Saudita, prendendo di mira un impianto di gas naturale liquefatto, un impianto di desalinizzazione dell'acqua, un impianto petrolifero dell'Aramco (sponsor di Aston Martin e partner della F1) situato proprio a Jeddah e una centrale elettrica. Inoltre la coalizione militare a guida saudita ha affermato di aver intercettato e distrutto nove droni e un aereo ostile che puntava contro la città di Jeddah oltre a 106 barche cariche di esplosivo circolanti nel Mar Rosso meridionale.

A pochissimi giorni dall'inizio del week end del GP dell'Arabia Saudita di Formula 1 dunque la situazione nel Paese sembra essere tutt'altro che tranquilla e per questo, con il gran premio che potrebbe diventare un obiettivo sensibile per un eventuale attentato da parte del gruppo di ribelli dello Yemen allineato con l'Iran, nel board del Circus c'è grande apprensione. E, inevitabilmente, a questo punto la seconda tappa del Mondiale 2022 è a rischio cancellazione. Data l'imminenza dell'evento la F1 dovrà decidere a breve il da farsi mettendo ovviamente al primo posto la sicurezza dell'intera carovana F1 e degli spettatori che affolleranno la città di Jeddah per vedere dal vivo il secondo round stagionale del campionato automobilistico a ruote scoperte più prestigioso al mondo.

Improvvisa modifica al programma del prossimo GP di Formula 1: cambia il format a Mondiale in corso
Improvvisa modifica al programma del prossimo GP di Formula 1: cambia il format a Mondiale in corso
Sainz colpevole ma graziato nel GP del Canada: la decisione dei commissari F1
Sainz colpevole ma graziato nel GP del Canada: la decisione dei commissari F1
Improvviso cambio al vertice della FIA: scossone in Formula 1 dopo il caos del GP di Monaco
Improvviso cambio al vertice della FIA: scossone in Formula 1 dopo il caos del GP di Monaco
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
175
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
129
3
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
126
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
111
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
102
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
304
2
Ferrari
228
3
Mercedes
188
4
McLaren
65
5
Alpine
57
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni