106 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Hamilton rompe il silenzio dopo il passaggio in Ferrari, la sfida è lanciata: “Non vince dal 2007”

Hamilton ha parlato per la prima volta del suo clamoroso approdo in Ferrari nel 2025: il sette volte campione del mondo ha lanciato una sfida davvero intrigante in vista del suo approdo al Cavallino.
A cura di Vito Lamorte
106 CONDIVISIONI
Immagine

Lewis Hamilton ha parlato per la prima volta del suo clamoroso approdo in Ferrari nel 2025 e del perché ha cambiato idea dopo il rinnovo biennale con la Mercedes di qualche mese fa. Il pilota britannico a Sakhir si è espresso così: "In estate abbiamo firmato e ovviamente, in quel momento, ho visto il mio futuro con la Mercedes. Ma nel nuovo anno si è presentata un'opportunità e ho deciso di sfruttarla".

Il sette volte campione del mondo ha aggiunto: "È stata la decisione più difficile che abbia mai dovuto prendere in vita mia dopo 26 anni di supporto alla Mercedes e dopo l'incredibile viaggio insieme. Abbiamo fatto la storia ed è qualcosa di cui sono molto orgoglioso. Ma penso che, alla fine, sto scrivendo la mia storia e ho sentito che era giunto il momento di iniziare un nuovo capitolo".

Lewis approderà alla Scuderia del Cavallino a 40 anni.

Immagine

Anche se Fernando Alonso ha ironicamente sottolineato la sua sorpresa per questa scelta di Lewis, da ambasciatore della Mercedes a ‘tifoso della Ferrari' fin da bambino, ma Hamilton ha sottolineato che "tutti i piloti che guardano la storia, vedono Michael Schumacher nel suo periodo migliore… Senza dubbio, anche da bambino, interpretavo Michael in quella macchina, quindi è sicuramente un sogno e ne sono molto, molto entusiasta".

Inoltre Lewis sembra davvero stuzzicato dal fatto che a Maranello non si vince da 17 anni: "È una squadra che non ha avuto molto successo ultimamente, dal 2007, e l'ho vista come una grande sfida. Ho un ottimo rapporto e una buona comunicazione con Fred Vasseur da quando abbiamo corso insieme in F3 e GP2, credo che questo non sarebbe successo senza di lui. Sono molto grato e molto emozionato per il lavoro che sta facendo lì. Firmando per la Ferrari ero felice per lui e penso che le stelle si siano allineate".

Immagine

Hamilton ha parlato anche della sua volontà di provare ad imparare la lingua italiana ma in questo momento è un po' arrugginito, un po' come accaduto nel periodo di Michael Schumacher con la Ferrari: "In tutti questi anni non sono riuscito a imparare nessun'altra lingua, ma ovviamente ci proverò sicuramente. Ricordo quando praticavo il kart in Italia e lo sapevo parlare così così. Credo che tutto questo mi tornerà presto in mente. E no, non sono mai stato a Maranello, ma nel 2010 il mio primo regalo è stata una Ferrari…".

106 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views