Cresce l'ottimismo intorno al Mondiale 2020 di Formula Uno. Il calendario del circus si sta delineando con la possibilità di contare su un totale di 19 gare complessive. Se le prime saranno certamente a porte chiuse, le ultime potrebbero anche disputarsi con i tifosi se le condizioni sanitarie dovessero ancora migliorare. L'imprenditore ed ex team manager delle scuderie Benetton e Renault Flavio Briatore si è detto fiducioso sulla possibilità di tornare a gareggiare. Il manager classe 1950 ha detto la sua anche sul nuovo pilota Ferrari Carlos Sainz destinato a sostituire dal 2021 Vettel

Briatore ottimista: "Il Mondiale di Formula 1 si farà"

Flavio Briatore ai microfoni dell'Adnkronos si è detto ottimista sul Mondiale 2020 di Formula 1, che potrebbe contare su 19 gare complessive: "Sono assolutamente ottimista sulla stagione 2020 della F1. Ora c'è un calendario, si parte a luglio in Austria e si finisce a metà dicembre ad Abu Dhabi. Sono state programmate 19 gare e per il problema dei diritti tv se ne dovranno fare almeno 15. Le prime gare in Europa in estate saranno di sicuro a porte chiuse, speriamo che nel prosieguo del campionato ci possa essere una riapertura, seppur parziale, al pubblico".

Formula 1, il possibile calendario del Mondiale 2020

Al momento l'ultima ipotesi di calendario fa riferimento a 19 gare, con la possibilità di un doppio appuntamento in Austria, a Silverstone e in Bahrain. Il via potrebbe dunque arrivare il 5 luglio in Austria per il primo di una lunga serie di Gran Premi a porte chiuse. Il 6 settembre appuntamento poi in Italia per il Gp di Monza, con la conferma della data originaria. Chiusura prevista ad Abu Dhabi, il 13 dicembre, magari a porte aperte, emergenza Coronavirus permettendo.

Briatore promuove la scelta della Ferrati: Sainz-Leclerc, coppia azzeccata

Briatore non ha potuto non dire la sua anche sulle ultime notizie del mercato piloti e in particolare sul divorzio Vettel-Ferrari, con la "Rossa" che ha deciso di puntare su Carlos Sainz al fianco di Leclerc. Il manager approva la scelta: "Sainz è un bravo pilota, giovane ma con già una buona esperienza nel circus, mi sembra una scelta azzeccata da parte della Ferrari. Carlos finalmente sarà in un team dove potrà dimostrare il suo valore che secondo me è elevato. Credo che Sainz con Leclerc faranno bene, sono due grandi piloti. Finalmente la Rossa avrà due driver giovani e con un futuro importante davanti