329 CONDIVISIONI
21 Aprile 2022
11:10

Cambia il vento in Formula 1, tutti vogliono passare in Ferrari: ‘scippo’ storico alla Mercedes

L’inizio del Mondiale di Formula 1 2022 sembra aver decretato il ritorno al vertice della Ferrari e la fine del lungo dominio della Mercedes nell’era dei motori ibridi. E lo storico passaggio di un ingegnere dalla scuderia tedesca a quella italiana sembra di fatto confermare questo cambio di rotta nel Circus.
A cura di Michele Mazzeo
329 CONDIVISIONI

L'inizio del Mondiale di Formula 1 2022 sembra aver certificato che nel Circus il vento è cambiato rispetto a quanto si è visto finora nell'era dei motori ibridi. La Ferrari si è presentata al via di questa stagione con quella che sembra essere la monoposto migliore sulla griglia sia per quanto riguarda le prestazioni che l'affidabilità come testimoniato dalle due vittorie (in Bahrain e in Australia) di Charles Leclerc e dal fatto che dopo tre gare è saldamente al comando di entrambe le classifiche iridare (quella piloti e quella costruttori).

Ma la cosa più sorprendente di questa prima parte di campionato è soprattutto il fatto che la Mercedes, dominatrice fin qui dell'era ibrida con 8 titoli costruttori e 7 titoli piloti, non sembra in grado di competere con le F1-75 e le Red Bull per le vittorie e si ritrova dopo tre GP con l'inconsueto bottino di appena due podi centrati (il terzo posto di Hamilton a Sakhir e quello di Russell nell'ultimo round a Melbourne).

La scuderia tedesca non sembra ancora esser riuscita a risolvere gli evidenti problemi della W13 Evo e fatica a tenere i ritmi a cui era abituata negli 8 anni precedenti. A Brackley si lavora alacremente per trovare una soluzione in tempi strettissimi con addirittura Lewis Hamilton a far le veci del team principal per serrare le fila di ingegneri, tecnici e meccanici. Già questo basterebbe per far capire come il vento stia cambiando in Formula 1 rispetto al recente passato, ma prima del GP di Imola, in programma nell'imminente weekend, arriva una notizia che sembra certificare che il predominio della Mercedes stia per giungere al capolinea.

La Ferrari infatti ha da poco annunciato l'ingaggio dell'aerodinamico Gianluca Romani che da aprile ha cominciato a lavorare per la scuderia del Cavallino. Un giovane ed eccellente ingegnere aerospaziale italiano che ha già esperienza in Formula 1 che arriva nel team di Maranello. Nulla di strano se non fosse per il fatto che negli ultimi tre anni Romani ha lavorato per la Mercedes che, dopo aver perso diverso personale finito in Red Bull, adesso vede anche i propri tecnici migrare verso la Ferrari.

Per quanto riguarda l'era ibrida della F1 si tratta infatti di un evento storico dato che questo è uno dei primi uomini Mercedes che lasciano spontaneamente il team, non per ragioni di budget cap, per accasarsi al Cavallino. Segno inequivocabile che anche da questo punto di vista il vento in Formula 1 sta cambiando.

329 CONDIVISIONI
Formula 1, GP Ungheria prove libere 1: Ferrari ok, Sainz 1° davanti a Verstappen e Leclerc
Formula 1, GP Ungheria prove libere 1: Ferrari ok, Sainz 1° davanti a Verstappen e Leclerc
Formula 1 Mondiale 2022, classifica piloti e costruttori dopo la gara del GP Francia
Formula 1 Mondiale 2022, classifica piloti e costruttori dopo la gara del GP Francia
F1 2022, le Ferrari dominano le FP2 del GP Francia: Sainz 1°, Leclerc 2°, Verstappen a mezzo secondo
F1 2022, le Ferrari dominano le FP2 del GP Francia: Sainz 1°, Leclerc 2°, Verstappen a mezzo secondo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
258
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
178
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
173
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
158
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
156
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
431
2
Ferrari
334
3
Mercedes
304
4
Alpine
99
5
McLaren
95
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni