78 CONDIVISIONI

Mazzarri nuovo allenatore del Napoli, ufficiale anche l’esonero di Garcia: il tweet di De Laurentiis “Bentornato”

78 CONDIVISIONI

Walter Mazzarri è il nuovo allenatore del Napoli. "Bentornato Walter!", è con questo tweet che il presidente, Aurelio De Laurentiis, ha annunciato ufficialmente l'ingaggio del tecnico al posto di Rudi Garcia esonerato. La comunicazione è stata contestuale: il club ha diffuso la nota con la quale ha chiuso l'esperienza con il tecnico francese e il patron ha aperto le porte al neo allenatore toscano, preferito a Tudor.

Domani Mazzarri prenderà parte al primo allenamento della sua nuova squadra. Il tecnico torna a Napoli dopo 10 anni: ultima panchina quella del Cagliari nel 2022. Oggi nuovo incontro con De Laurentiis per definire i dettagli del contrato e i nomi dello staff.

Pochi istanti prima dell'annuncio di Mazzarri è arrivata anche la nota nella quale veniva ufficializzato l'esonero di Rudi Garcia: "La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Rudi Garcia. A lui e al suo staff il ringraziamento per la collaborazione resa fino a oggi".

I termini dell'intesa tra De Laurentiis e Mazzarri: contratto di 7 mesi senza opzioni per il futuro e 4-3-3 come modulo di gioco. Nella sua ultima stagione al Napoli, la squadra partenopea aveva chiuso il campionato al secondo posto con Cavani capocannoniere con 29 reti. Mazzarri è stato anche l'allenatore più longevo dell'era De Laurentiis e con il tecnico toscano i partenopei sono tornati in Champions.

Stop alla trattativa con Tudor dopo il faccia a faccia di lunedì con De Laurentiis: l'incontro ha dato esito positivo sul modulo con difesa a 4 e accordo economico ma è mancata l'intesa sulla durata del contratto.

14 Novembre
16:33

Mazzarri ha firmato un contratto di 7 mesi, quanto guadagnerà di stipendio

Walter Mazzarri e il presidente, De Laurentiis, hanno raggiunto l'accordo in base a un contratto di 7 mesi. Il tecnico ha sì firmato fino al termine della stagione ma nel documento c'è una clausola in favore della società che potrà proporre un rinnovo annuale. Il nuovo allenatore guadagnerà uno stipendio di 1 milione di euro comprensivo di premi.

A cura di Maurizio De Santis
14 Novembre
16:22

La nota sull'esonero di Rudi Garcia: "A lui e al suo staff il ringraziamento per la collaborazione"

L'annuncio dell'ufficialità di Mazzarri alla guida del Napoli è stato contestuale al comunicato sull'esonero di Rudi Garcia: "La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Rudi Garcia. A lui e al suo staff il ringraziamento per la collaborazione resa fino a oggi".

A cura di Maurizio De Santis
14 Novembre
16:12

Mazzarri nuovo allenatore del Napoli, l'ufficialità con un tweet di De Laurentiis

Walter Mazzarri è ufficialmente il nuovo allenatore del Napoli. Lo ha ufficializzato il presidente, De Laurentiis, con un suo tweet: "Bentornato Walter!", il testo del messaggio condiviso sui social.

Contestualmente, è arrivata anche la nota nella quale veniva ufficializzato l'esonero di Rudi Garcia: "La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Rudi Garcia. A lui e al suo staff il ringraziamento per la collaborazione resa fino a oggi".

A cura di Maurizio De Santis
14 Novembre
15:09

Tutti gli alibi di Mazzarri più assurdi e improponibili: dalla pioggia al compleanno di Cavani

Immagine

Le scuse più assurde e improponibili di Walter Mazzarri nella sua carriera da allenatore in vista del ritorno sulla panchina del Napoli. Dalla pioggia battente che non ha consentito alla squadra di giocare (ai tempi dell'Inter ndr) fino al compleanno di Cavani e al poco calore del San Paolo di Napoli che avevano contribuito all'uscita degli azzurri dall'Europa League.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Novembre
14:46

Mazzarri torna in panchina dopo le esperienze di Cagliari e Torino: cosa non ha funzionato

Immagine

Walter Mazzarri sarà il sostituto di Rudi Garcia al Napoli, manca solo l'ufficialità: un ritorno clamoroso per l’allenatore di San Vincenzo, che era sparito dai radar dopo le esperienze con Cagliari e Torino.

A cura di Vito Lamorte
14 Novembre
14:13

I meme su Mazzarri allenatore del Napoli, dall'orologio alla bottiglia

Immagine

I meme su Mazzarri in vista del suo ritorno sulla panchina del Napoli da allenatore. Dal gesto dell'orologio ai morsi alla bottiglietta il web è impazzito alla notizia del ritorno del tecnico toscano alla guida dei partenopei.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Novembre
14:00

L'esperienza di Mazzarri al Napoli: il ritorno in Champions e la vittoria della Coppa Italia

Immagine

Fu proprio Walter Mazzarri a gettare le basi del Napoli che da oltre 10 anni si qualifica sistematicamente alle coppe europee: con il suo arrivo gli azzurri cambiarono marcia e fra i traguardi migliori della sua avventura c'è la qualificazione in Champions League arrivata dopo 21 anni di attesa. Il momento decisivo fu il pareggio con l'Inter del 15 maggio 2011 che sancì definitivamente il terzo posto in classifica: l'anno successivo gli azzurri finirono nel girone di ferro con Bayern Monaco, Manchester City e Villarreal, piazzandosi incredibilmente al secondo posto nel girone con 11 punti. L'esperienza al Napoli di Mazzarri è stata coronata da un solo trofeo, la Coppa Italia vinta nel 2012 contro la Juventus, un trofeo che ai partenopei mancava da 25 anni.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
13:35

La possibile formazione del Napoli di Mazzarri: ci sono due ipotesi

Walter Mazzarri sarà il successore di Rudi Garcia: de Lautentiis ha optato per il grande ritorno, sigillando l'intesa con un contratto valido fino a giugno 2024. Ma come sarà il suo Napoli? Nel corso della sua carriera il tecnico toscano ha sempre fatto affidamento sulla difesa a tre e nella prima esperienza in azzurro il suo 3-4-2-1 era diventato un marchio di fabbrica. Anche questa volta potrebbe riproporre lo stesso modulo, con Ostigard, Rrahmani e Natan schierati davanti a Meret, Di Lorenzo e Mario Rui come esterni di centrocampo con Anguissa e Lobotka al centro. Davanti Osimhen come unico riferimento, con alle spalle Kvaratskhelia e Zielinski che per attitudine è il centrocampista più offensivo della rosa.

Tuttavia in fase di colloquio De Laurentiis ha spinto molto per non modificare l'attuale assetto tattico che si basa sul 4-3-3: in questo caso cambierebbe poco o nulla rispetto alla solita formazione del Napoli vista nel corso di questa stagione.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
13:13

Mazzarri è il nuovo allenatore del Napoli, oggi la firma sul contratto

Immagine

Aurelio De Laurentiis ha scelto, sarà Walter Mazzarri il nuovo allenatore: il tecnico toscano è pronto a tornare sulla panchina del Napoli, dieci anni dopo la fine della prima esperienza. Le parti hanno raggiunto un accordo fino a giugno 2024 e oggi è attesa la firma sul contratto per ufficializzare il suo ingaggio come successore di Rudi Garcia.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
12:45

Mazzarri prossimo allenatore del Napoli, accordo vicino con De Laurentiis: oggi può firmare

Immagine

Mazzarri è a un passo dal ritorno sulla panchina del Napoli. Terminato l'incontro previsto per oggi, De Laurentiis è pronto per affidare la panchina al tecnico toscano che è perfettamente allineato alle richieste della società (6 mesi di contratto e nessuna opzione per il futuro). L'incredibile sorpasso su Tudor, in vantaggio fino alle prime ore di questa mattina, può essere concretizzato oggi con la firma sull'accordo.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
12:45

Cosa fanno oggi i calciatori del Napoli di Mazzarri

Immagine

Il possibile ritorno di Mazzarri sulla panchina del Napoli apre la porta dei ricordi per i tifosi azzurri: i suoi azzurri conquistarono traguardi importanti, come il ritorno in Champions League dopo 21 anni e la vittoria della Coppa Italia dopo 25. Ma che fine hanno fatto i giocatori del suo Napoli? Soltanto tre sono ancora in attività, mentre gli altri hanno intrapreso tutti strade diverse.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
12:17

Mazzarri allenatore del Napoli, incontro con De Laurentiis positivo: ora la decisione

Immagine

Si è da poco concluso il colloquio tra De Laurentiis e Mazzarri: l'allenatore ha accettato i sette mesi di contratto proposti dal presidente senza ulteriori garanzie per il futuro (come richiesto invece da Tudor) e si è mostrato disponibile a lavorare con la difesa a quattro. Da parte del toscano ci sarebbe quindi un completo allineamento rispetto alle richieste della società, mentre con il croato c'è ancora qualche distanza sulla durata del contratto e le relative opzioni. Adesso la palla passa nelle mani di De Laurentiis che dovrà prendere la decisione definitiva.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
11:46

Le ultime parole di Garcia ai calciatori del Napoli: l'allenatore lascia con onore

Quarto in classifica e con otto partite vinte in totale su sedici. Un bilancio non totalmente da buttare, ma nemmeno soddisfacente per il tecnico francese che dopo la partita con l'Empoli aveva già capito l'andazzo e ha salutato la squadra addossandosi le colpe e dicendo delle parole precise ai suoi calciatori.

A cura di Alessio Morra
14 Novembre
11:30

Retroscena Garcia ad un passo dall'esonero: ha un volo prenotato per Napoli

Immagine

La situazione sulla panchina del Napoli è ancora confusa e c'è una sola certezza: Rudi Garcia ha un volo prenotato per il ritorno a Napoli. Ieri l'allenatore ha fatto rientro in Francia ma ha già in tasca un biglietto per l'Italia per rispettare i suoi impegni di allenatore. L'esonero è a un passo ma non è ancora ufficiale, quindi sulla carta è ancora lui a guidare il gruppo che domani si riunirà a Castelvolturno per il primo allenamento della settimana.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
11:15

Il nodo della difesa del Napoli: Mazzarri ha accettato di passare al 4-3-3

Tra le condizioni poste da De Laurentiis in sede di colloquio ai possibili nuovi allenatori c'è il punto legato alla difesa a quattro. Il presidente azzurro gradirebbe ingaggiare un profilo che permetta di trovare soluzioni congeniali alla rosa e che non si discosti troppo dal 4-3-3 che ha fatto le fortune del Napoli nell'ultimo anno. L'argomento è stato centrale anche durante gli ultimi summit avvenuti con Tudor e Mazzarri: in particolare il tecnico toscano avrebbe promesso di adottare il modulo lasciato in eredità da Spalletti, allontanandosi dal 3-4-2-1 che ha caratterizzato la sua carriera.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
11:00

Come giocherebbe il Napoli con Igor Tudor

La prima pista per il post Garcia è quella che porta a Igor Tudor. Anche se tutto è in bilico il croato resta sempre una valida opzione per De Laurentiis che sta valutando attentamente tutte le possibilità che ha sul tavolo. Proprio come Mazzarri, anche l'ex Verona predilige la difesa a tre : il 3-4-2-1 è il modulo che predilige, ma durante il colloquio con il presidente azzurro ha mostrato una certa apertura anche per la difesa a quattro, la più utilizzata dai partenopei nelle ultime stagioni.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
10:45

Come giocherebbe il Napoli con Walter Mazzarri

Tutte le piste in casa azzurra sono ancora aperte e De Laurentiis sta ponderando bene le prossime mosse. Sono in corso contatti con Walter Mazzarri che potrebbe superare Igor Tudor e diventare a tutti gli effetti l'erede di Rudi Garcia. Per il Napoli si tratterebbe di un ritorno, dato che il toscano ha già allenato la squadra dal 2009 al 2013, diventando l'allenatore più longevo di questa presidenza. La sua prima esperienza è stata caratterizzata da 3-4-2-1, un modulo che potrebbe essere riproposto anche adesso: la punta di diamante sarebbe ovviamente Victor Osimhen, mentre dietro le chiavi dell'inedita difesa a tre sarebbero affidate a Rrahmani, Ostigard e Natan. Qualche perplessità in più sul ruolo di Zielinski che potrebbe passare sulla trequarti per poter sfruttare meglio le sue doti offensive.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
10:30

La carriera di Igor Tudor, favorito per la panchina del Napoli

Immagine

Nato a Spalato il 16 aprile 1978, Igor Tudor ha cominciato la sua carriera da allenatore in patria dopo aver appeso le scarpette al chiodo. Al primo anno alla guida dell'Hadjuk Spalato ha vinto una Coppa di Croazia, l'unico trofeo vinto da tecnico fino a questo momento. Poi è iniziata la sua parentesi da giramondo con le esperienze al PAOK, al Karabükspor e al Galatasaray prima di approdare in Italia all'Udinese. Dopo una breve esperienza di vice-allenatore alla Juventus è passato al Verona, prima di chiudere il cerchio con la stagione vissuta al Marsiglia.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
10:00

La carriera di Walter Mazzarri dopo la prima esperienza al Napoli

Immagine

De Laurentiis ha aperto i colloqui anche con Walter Mazzarri per la panchina del Napoli. Per l'allenatore toscano si tratterebbe della seconda esperienza sulla panchina azzurra: dopo aver guidato la squadra dal 2009 al 2013 vincendo una Coppa Italia, il tecnico è stato ingaggiato dall'Inter in un'esperienza durata appena una stagione. Poi è volato in Inghilterra alla guida del Watford della famiglia Pozzo prima di ritornare in Italia e sedersi sulle panchine di Torino e Cagliari, l'ultima esperienza professionale terminata con l'esonero avvenuto il 2 maggio 2022.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
09:45

Mazzarri può superare Tudor come preferito per la panchina: le prossime ore saranno decisive

Immagine

Il colloquio di ieri tra Tudor e De Laurentiis faceva propendere per una scelta ormai compiuta di affidare la panchina del Napoli al croato. Stamattina però l'incontro con Mazzarri ha cambiato le carte in tavola: il toscano accetterebbe l'incarico per sette mesi senza pretendere nessun rinnovo o clausola, una condizione molto gradita al patron partenopeo. Tudor è ancora a Roma in attesa di una risposta certa sul suo futuro, ma intanto De Laurentiis sembra sempre più tentato dal grande ritorno in panchina. Le prossime ore saranno cruciali.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
09:30

Il retroscena dell’incontro tra De Laurentiis e Tudor: la strana richiesta del presidente

Tudor ha incontrato De Laurentiis a Roma nella giornata di ieri e nel corso del summit il presidente ha fatto una richiesta specifica. Il faccia a faccia inizialmente era aperto ad altre due persone, l'ad del club Andrea Chiavelli e Anthony Seric, agente dell'allenatore: a un certo punto il patron azzurroha chiesto a tutti di uscire dalla stanza per restare da solo con il tecnico croato per avere un colloquio meno formale e lontano da orecchie indiscrete.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
09:00

Esonero Garcia, quando può arrivare l’annuncio del Napoli

Immagine

Nel frattempo Rudi Gacia è tornato in Francia durante questa sosta per le nazionali. La sua permanenza sulla panchina del Napoli ha le ore contate e il suo esonero sembra solo questione di giorni: l'annuncio ufficiale arriverà soltanto quando De Laurentiis avrà in mano l'accordo definitivo con Tudor che potrebbe anche arrivare nella giornata di oggi. Mercoledì ci sarà il primo allenamento degli azzurri e con molta probabilità a Castelvolturno ci sarà già il croato a dirigerlo.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
08:40

Tudor o Mazzarri come nuovo allenatore del Napoli, oggi la decisione finale di De Laurentiis

De Laurentiis è pronto a scegliere il nome del nuovo allenatore del Napoli tra Igor Tudor e Walter Mazzarri. L'incontro di ieri con l'allenatore croato ha prodotto una bozza di intesa sul contratto, fino a giugno 2024, ma evidentemente non ha portato ad una decisione definitiva da parte del presidente del club partenopeo, che continua a valutare la possibilità di riportare in azzurro Mazzarri. Nelle prossime ore ha fissato un incontro con l'allenatore toscano, ancora in lizza per la panchina che ha già occupato dal 2009 al 2013. Nella giornata di oggi arriverà la scelta di De Laurentiis sul nuovo allenatore del Napoli, che già domani dirigerà il primo allenamento a Castel Volturno.

A cura di Redazione Sport
14 Novembre
08:20

Mazzarri allenatore del Napoli in alternativa a Tudor, oggi possibile incontro con De Laurentiis

Immagine

Nella lista dei possibili sostituti di Rudi Garcia sulla panchina del Napoli non c'è soltanto il nome di Igor Tudor. Qualora dovesse saltare l'accordo tra De Laurentiis e il croato ci sarebbero ancora due strade percorribili: la prima porta al ritorno di Walter Mazzarri, grande ex che ha già manifestato grande entusiasmo per l'eventuale chiamata in casa. Oggi è in programma anche un possibile incontro a Roma tra lo stesso Mazzarri e De Laurentiis, nel caso in cui le riflessioni su Tudor non dovessero produrre una decisione in tempi brevi. La seconda sarebbe un colpo a sorpresa con l'arrivo di Fabio Cannavaro in panchina. L'ex Campione del Mondo e suo fratello Paolo erano seduti in tribuna allo stadio Maradona durante la partita contro l'Empoli, a pochi metri da De Laurentiis.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
08:10

Cosa manca per la firma di Tudor come nuovo allenatore del Napoli

La prima chiacchierata ha dato una fumata grigia che potrebbe diventare bianca nella giornata di oggi. Tudor ha accettato le condizioni di De Laurentiis, ma prima di rendere ufficiale il suo incarico bisognerà limare alcuni dettagli, soprattutto sulla durata del contratto, anche se da parte del tecnico sono arrivate importanti aperture che potrebbero portare presto all'accordo definitivo. Superati anche i problemi che riguardano la filosofia calcistica del croato, il presidente degli azzurri si è preso un po' di tempo per le ultime riflessioni sul futuro del club.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
07:50

Il contratto di Tudor al Napoli, stipendio e durata dell’accordo

Le discussioni principali tra De Laurentiis e Tudor sono avvenute sulla durata del contratto. L'allenatore avrebbe richiesto al presidente di legarsi al Napoli fino al 2025, una proposta rifiutata fin dal principio: il numero uno azzurro ha messo sul piatto un iniziale accordo di 7 mesi, ccon la possibilità di prolungamento di un altro anno al raggiungimento di determinati obiettivi. Dopo lunghe discussioni è arrivata la luce verde anche da parte del tecnico croato che ha accettato le condizioni di De Laurentiis. Per quanto riguarda lo stipendio dovrebbe aggirarsi attorno ai 2 milioni netti.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
07:30

Come è andato l’incontro tra Tudor e De Laurentiis

Immagine

L'incontro fra De Laurentiis e Tudor è avvenuto ieri, nella sede della Filmauro a Roma: i due hanno avuto una lunga chiacchierata, soprattutto sulla durata del contratto che sembrava essere il nodo principale. Alla fine l'allenatore ha accettato la proposta del presidente di sedere in panchina per i prossimi sette mesi, fino a giugno 2024, cedendo sulla sua richiesta di contratto almeno fino al 2025. Anche per quanto riguarda il campo sono arrivate note positive, con il croato che è disposto a rinunciare alla sua classica difesa a 3 per passare a 4.

Il lungo summit tra i due si è svolto senza la presenza dell'agente di Tudor che nel frattempo non ha fatto ritorno in Croazia, ma ha deciso di restare nella capitale in attesa di novità sul suo futuro.

A cura di Ada Cotugno
14 Novembre
07:20

Nuovo allenatore del Napoli dopo l'esonero di Garcia, oggi la decisione su Tudor o Mazzarri: ultime news in diretta

Immagine

Sono ore caldissime in casa Napoli per l'arrivo del nuovo allenatore. Nella giornata di ieri è andato in scena un incontro tra Aurelio De Laurentiis e Igor Tudor: tra i due è emersa una diversità di vedute ma il croato sarebbe disposto ad accettare l'incarico per i prossimi sette mesi, fino a giugno 2024. Nel corso del summit si è parlato ovviamente anche di campo e su questo tema è arrivata una grande apertura da parte dell'allenatore, soprattutto sul tema della difesa a tre. Oggi potrebbe esserci la chiusura tra le parti: manca solo l'ok definitivo da parte di De Laurentiis che si è preso un po' di tempo per fare le ultime riflessioni.

Per quanto riguarda Rudi Garcia invece ieri è volato in Francia. Il suo esonero diventerà effettivo soltanto quando il Napoli avrà trovato l'intesa totale con Tudor, incoronando così il suo successore sulla panchina azzurra.

A cura di Ada Cotugno
78 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni