1.701 CONDIVISIONI
22 Agosto 2021
16:44

Marco Radaelli è campione del mondo Juniores nel BMX: primo storico trionfo per l’Italia

A Papendal, in Olanda, Marco Radaelli entra nella storia: il 18enne di Garlate trionfa nella categoria Juniores e regala all’Italia il suo primo titolo mondiale nel BMX. Quarto posto per Matteo Tugnolo mentre Leonardo Cantiero si è fermato alle semifinali. Una vittoria incredibile e in bilico fino alla fine.
A cura di Vito Lamorte
1.701 CONDIVISIONI

Una vittoria che entra di diritto nella storia del ciclismo e dello sport italiano. Marco Radaelli trionfa nella categoria Juniores e regala all'Italia il suo primo titolo mondiale nel BMX. Una vittoria storica che arriva da Papendal, in Olanda, dove il 18enne lecchese di Garlate, membro del team Quota 20 Bmx Garlate, ha vinto il Campionato del Mondo di BMX categoria juniores. Quarto posto per l'altro azzurro Matteo Tugnolo della Bmx Vigevano La Sgommata.

Il giovane lombardo, già campione europeo cruiser nelle categorie giovanili, ha mostrato il meglio delle sue qualità sul tracciato di Papendal e si è aggiudicato con grande consapevolezza le tre run della sua manche, prendendosi un posto nei quarti in compagnia degli altri due azzurri Matteo Tugnolo e Leonardo Cantiero. Il secondo si è fermato alle semifinali, uscendo di pista durante la seconda linea; mentre in finale Tugnolo si è piazzato ai piedi del podio: intanto Radaelli sfidava il favorito neozelandese Bearman, i francesi Rousseau, Carlier e Geisse, l’americano Polk e il finlandese Lindberg. Nell'ultimo atto della competizione l'italiano è partito bene al fianco di Tugnolo, mentre davanti si sfidavano Bearman e Rousseau, ma alla prima curva il 18enne di Garlate è entrato all’interno prendendo la ruota del francese e conquistando il secondo posto. L'azzurro ha sfruttato un errore del neozelandese all'inizio della terza linea e ha vinto il testa a testa con il francese. Un trionfo che premia la determinazione e la caparbietà di Radaelli in una specialità olimpica come il Bmx.

Alla vigilia del Mondiale di Papendal il CT Tommaso Lupi, che guida gli azzurri sulla pista del centro federale della Bmx di Verona, aveva anticipato come questo gruppo di Juniores fosse competitivo e i risultati non sono tardati ad arrivare.

1.701 CONDIVISIONI
L'Italia non si ferma: campioni del mondo nelle bocce, pioggia di medaglie ai Mondiali
L'Italia non si ferma: campioni del mondo nelle bocce, pioggia di medaglie ai Mondiali
Italia campione del mondo anche nel Motocross: Cairoli e soci trionfano nel Trofeo delle Nazioni
Italia campione del mondo anche nel Motocross: Cairoli e soci trionfano nel Trofeo delle Nazioni
Baroncini da sogno! Fuga vincente in Belgio, è campione del mondo U23 nel ciclismo
Baroncini da sogno! Fuga vincente in Belgio, è campione del mondo U23 nel ciclismo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni