Giro d'Italia
24 Maggio 2021
16:00

La tappa più attesa del Giro d’Italia è un flop: senza immagini in TV per maltempo

Problemi nella diretta TV dell’attesissima 16a tappa del Giro d’Italia, la più attesa. La Rai non è riuscita a trasmettere le immagini della gara, proprio nei punti più importanti a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Tifosi e appassionati hanno protestato a lungo per la gestione della tappa, che non ha previsto un piano B.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Giro d'Italia

Gli appassionati di ciclismo hanno dovuto fare i conti con una brutta sorpresa oggi, proprio nel giorno più atteso. La diretta TV della 16a tappa del Giro d'Italia, già ridotta questa mattina a causa delle condizioni meteo difficili, è andata avanti praticamente a strappi, con la Rai che non è riuscita a trasmettere le immagini della gara in maniera continuativa. Il motivo? Proprio il maltempo in alta quota, che ha costretto gli addetti ai lavori a proporre in alternativa le immagini del traguardo. Sui social si è scatenata la protesta degli appassionati, per il modo in cui è stata gestita la tappa più importante di questa edizione della corsa in rosa, senza un piano B.

La 16a tappa del Giro d'Italia era anche la più attesa, quella che avrebbe dovuto decidere le sorti della Corsa in rosa, soprattutto a causa della durezza del tracciato che prevedeva la ‘Montagna Pantani' nel Passo Fedaia e la ‘Cima Coppi' col Pordoi. Le previsioni meteo però hanno spinto questa mattina gli organizzatori a ridurre e non poco il tappone, per salvaguardare i ciclisti. Una scelta che in molti hanno considerato tardiva, in quanto erano pronosticabili le difficili condizioni atmosferiche. Son partite così anche molte proteste soprattutto da parte di quei tifosi che si erano organizzati per andare sul percorso che è stato poi annullato.

Come se non bastasse, il maltempo ha creato non pochi problemi anche a chi era a casa e si preparava ad assistere alla tappa in TV. Infatti la diretta televisiva del tappone, seppur ridotto, della 16a tappa del Giro è stata contraddistinta dai "problemi tecnici". La trasmissione dei momenti nevralgici della gara odierna sono saltati: su circa 155 chilometri, almeno 60 sono stati effettuati in radiocronaca dai telecronisti Rai, bravi a raccontare la battaglia provando a sopperire all'assenza delle immagini. Ecco allora che spesso e volentieri la Rai è stata costretta a sfruttare l'immagine della telecamera al traguardo, non potendo fare affidamento sull'elicottero, che faceva da ponte per il segnale video.

E i telespettatori si sono scatenati, anche sui social, protestando per la mancata trasmissione delle immagini in diretta dei momenti salienti della 16a tappa. Dito puntato contro produzione e organizzazione per non aver previsto un piano B, in una tappa che si preannunciava comunque contraddistinta dalle difficili condizioni meteo. Una situazione quantomeno surreale nel 2021.

44 contenuti su questa storia
Egan Bernal a Milano vince il Giro d'Italia 2021, sul podio Damiano Caruso e Yates
Egan Bernal a Milano vince il Giro d'Italia 2021, sul podio Damiano Caruso e Yates
Giro d'Italia, Yates vince la 19a tappa e lancia la sfida a Egan Bernal
Giro d'Italia, Yates vince la 19a tappa e lancia la sfida a Egan Bernal
Daniel Martin vince la 17a tappa del Giro d'Italia, in difficoltà la maglia rosa Egon Bernal
Daniel Martin vince la 17a tappa del Giro d'Italia, in difficoltà la maglia rosa Egon Bernal
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni