268 CONDIVISIONI
22 Giugno 2022
17:30

Ganna è campione d’Italia a cronometro per la terza volta: prove generali per il Tour de France

Filippo Ganna ha vinto il suo terzo titolo italiano a cronometro, precedendo Cattaneo e Affini. Per il ciclista di Ineos-Grenadiers è l’ultimo appuntamento prima del Tour de France.
A cura di Vito Lamorte
268 CONDIVISIONI

Filippo Ganna ha vinto per la terza volta il titolo italiano della cronometro imponendosi nettamente nella prova di 35,6 km a San Giovanni al Natisone, in provincia di Udine. Prestazione davvero strepitosa per il ciclista di Verbania, che si è preparato nel suo ritiro al Monte Moro al Rifugio Oberto Moroli e ha dimostrato ancora una volta il miglior interprete al mondo della specialità. È la sua terza affermazione dopo quelle del 2019 in Emilia e del 2020 in Veneto. Lo scorso anno a Faenza chiuse quarto ma oggi nessuno è riuscito a resistergli e la vittoria non è mai stata in discussione.

Il ciclista della Ineos-Grenadiers ha vinto in 40’29”, precedendo un ottimo Mattia Cattaneo (Quick-Step Alpha Vynil) che ha concluso in 41’05” e Edoardo Affini (Jumbo-Visma), piazzatosi al terzo posto con 41’19”. Era la prova generale in vista del Tour de France per Filippo Ganna, che dal primo luglio andrà a caccia della prima maglia gialla.

Ganna era passato in testa già al punto di rilevamento intermedio ed ha via via aumentato il suo vantaggio sui due avversari senza troppi problemi: nessuno è riuscito a tenere i suoi ritmi e il suo successo è stato chiaro fin da subito a tutti coloro che hanno osservato la gara.

È finito fuori dal podio il campione in carica Matteo Sobrero, che si è piazzato al quarto posto. A chiudere la top five il giovane Filippo Baroncini della Trek Segafredo.

Tra gli Under 23 da segnalare la vittoria di Davide Piganzoli, che era stato giudicato il miglior italiano all'ultimo Giro d’Italia.

Campionati Italiani cronometro 2022, la classifica finale

  • Filippo Ganna – 40’29”10
  • Mattia Cattaneo – 41’05”68
  • Edoardo Affini – 41’19”19
  • Matteo Sobrero – 41’25”45
  • Filippo Baroncini – 42’03”37
  • Alessandro de Marchi – 42’30”67
  • Antonio Tiberi – 42’39”97
  • Daniel Oss – 43’30”67
  • Kevin Colleoni – 43’31”02
  • Samuele Rivi – 43’34”13
268 CONDIVISIONI
Doppia caduta tremenda al Tour de France, la colpa è di due moto: cacciate dalla corsa
Doppia caduta tremenda al Tour de France, la colpa è di due moto: cacciate dalla corsa
Pogacar stregato da Vingegaard, quel gesto è l'immagine del suo Tour:
Pogacar stregato da Vingegaard, quel gesto è l'immagine del suo Tour: "Ha vinto il migliore"
La lezione di Vingegaard, il vincitore del Tour che vomitava prima delle gare divorato dall'ansia
La lezione di Vingegaard, il vincitore del Tour che vomitava prima delle gare divorato dall'ansia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni