Giulio Ciccone è positivo al test del Covid-19. Il tampone è stato effettuato direttamente nel ritiro in Trentino insieme agli altri corridori e staff della Trek-Segafredo i cui risultati sono stati tutti negativi. Ciccone è risultato positivo dopo il test effettuato lo scorso 31 agosto, così come previsto dalle norme UCI in virtù dell'imminente inizio della Tirreno-Adriatico che infatti partirà il 7 settembre, fra pochissimi giorni. Dopo aver partecipato al Campionato Italiano, il corridore della Trek aveva accusato stanchezza ed era stato mandato a casa dal ritiro assegnatogli un programma di allenamento individuale. Solo il 31 agosto è poi risultato positivo.

Ciccone era stato anche maglia gialla al Giro d'Italia e la corsa a tappe era molto importante per il corridore proprio per prepararsi al meglio a questo evento. L'ultimo contatto di Ciccone con il team è avvenuto il 23 sera a cena. Il corridore ha soggiornato nel ritiro in camera singola. Nell'ambito del protocollo Covid-19 della squadra, tutti i corridori e lo staff hanno fatto dei test con tamponi all'arrivo. Tutti, anche quello di Ciccone, sono risultati negativi. A questo punto è stato fatto un ulteriore test oggi in conformità al regolamento UCI per la partecipazione degli stessi alla gara della Tirreno-Adriatico prevista fra pochi giorni.

Ciccone positivo al coronavirus: ha lasciato il ritiro

Giulio Ciccone ha dunque lasciato il ritiro della Trek-Segafredo dopo essere risultato positivo al test per il Covid-19 a pochi giorni dall'inizio della ‘Tirreno-Adriatico‘. Avrebbe dovuto affiancare il capitano della squadra, Vincenzo Nibali, ma così non sarà. All'arrivo in ritiro, il 23 agosto, tutti i corridori si erano sottoposti al test dei tamponi. Tutti, anche quello di Ciccone, è risultato negativo.

Ma nonostante questo, a causa di sintomi di stanchezza evidenziati dallo stesso Ciccone, il team ha ritenuto opportuno che ritornasse a casa per seguire un programma di lavoro individuale. Il tampone del 31 agosto è poi infatti risultato positivo. Il resto della squadra, invece, tutti negativi. Oggi, è stato svolto per i corridori un ulteriore test per la partecipazione alla Tirreno-Adriatico.