Olimpiadi Tokyo 2020
27 Luglio 2021
8:39

Cade e rischia di essere investita: la Mountain bike alle Olimpiadi è una gara di sopravvivenza

La prova femminile di Mountain bike alle Olimpiadi di Tokyo è stata resa ancor più difficile dalle condizioni meteo proibitive. Ha rischiato grosso l’ex campionessa del mondo Pauline Ferrand-Prévot che dopo una caduta, ha perso la sua bici, e per poco non è stata investita dalle altre atlete in arrivo.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Un percorso già difficile, è diventato quasi proibitivo a causa del ciclone tropicale che si è abbattuto sul Giappone. La gara di Mountain bike femminile alle Olimpiadi di Tokyo ha riservato non poche sorprese a causa delle condizioni difficili della pista, in alcuni tratti scivolosa e pericolosa. Ne sa qualcosa Pauline Ferrand-Prévot che ha rischiato grosso, proprio in occasione del primo giro.

Dopo la brutta caduta, con annessa polemica sul tracciato, di Van der Poel, nuova situazione al limite nelle due ruote alle Olimpiadi di Tokyo. Questa volta a far discutere è stata la prova di mountain bike femminile, su un circuito bello ma assai impervio. La gara di cross country è stata contraddistinta dalla pericolosa caduta di Pauline Ferrand-Prévot che fortunatamente, oltre ad un grande spavento, non ha riportato conseguenze. La ciclista su strada, mountain biker e ciclocrossista francese ed ex campionessa del mondo in linea su strada, è caduta durante una salita a causa delle pietre rese ulteriormente scivolose dalla pioggia.

La Ferrand-Prévot ha perso il controllo della sua bici ed è caduta di fianco, finendo per sua fortuna nell'erba. Immediato il tentativo di rialzarsi per l'atleta che però è scivolata nuovamente ed è stata costretta a recuperare la MTB all'inizio della salita. Qui però sono arrivate a tutta velocità le altre pretendenti alla vittoria finale che hanno rischiato di investire e travolgere la transalpina. Quest'ultima senza fare una piega è riuscita comunque, seppur a fatica a rimettersi in sella e ad andare avanti, nonostante lo svantaggio accumulato dalle prime della classe.

466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni