124 CONDIVISIONI

Tuchel vede qualcosa che non va nel Bayern, è incredulo: “Sembra abbiano giocato 70 partite”

Thomas Tuchel non si spiega il crollo del Bayern sconfitto anche dal Mainz. I bavaresi rischiano di chiudere la stagione senza titoli e l’allenatore tedesco non vede una via d’uscita: “Siamo esausti”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
124 CONDIVISIONI
Immagine

Thomas Tuchel e il Bayern Monaco sono ufficialmente in una crisi nera. I bavaresi sono usciti sconfitti dalla gara contro il Mainz in Bundesliga e ora rischiano seriamente di perdere anche il titolo in Germania. Il 3-1 subito è una mazzata se pensiamo che in settimana il Bayern è stato anche eliminato ai quarti di Champions contro il Manchester City. Lo scossone che ha inspiegabilmente portato al licenziamento di Nagelsmann ha finito per disintegrare un gruppo che nelle ultime settimane ha subito anche le tensioni per via della vicenda Mané-Sané. La decisione di mandare via un allenatore capace di subire solo 3 sconfitte in 37 gare per un altro che in 7 gare ne ha perse altrettante sembra stia crollando addosso alla dirigenza bavarese.

Tuchel è nel bel mezzo di una bufera e in caso di vittoria del Borussia Dortmund il Bayern sarebbe scavalcato proprio dai gialloneri rischiando seriamente di chiudere la stagione per la prima volta dal 2012 con zero titoli. Al termine della gara contro il Mainz, Oliver Kahn, amministratore delegato del Bayern, ha escluso il ritiro: "Il mio unico obiettivo è finire la stagione con il titolo iridato – ha detto – poi ci riproveremo di nuovo davvero nella nuova stagione!". Una visione positiva dunque dell'ex portiere e campione dei bavaresi che però non trova d'accordo Tuchel che è tutt'altro che sereno.

Al termine della partita infatti, Tuchel in mix zone ha provato a spiegare le ragioni di questo crollo collettivo. Inutile negare che cambiare un allenatore in corsa, specie in questo caso, non sempre porta a risultati positivi. E di questo Tuchel sembra esserne consapevole ma l'ex Chelsea sottolinea anche un altro aspetto che lo sta colpendo maggiormente. “Non abbiamo energia, non so perché – ha spiegato quasi incredulo dopo questa sconfitta a sorpresa – È così difficile. La squadra sembra aver già giocato 70 partite in questa stagione…”. 

Tuchel prova a spiegare la sua riflessione: “Stiamo faticando, i problemi sono evidenti e non riusciamo a reagire quando le cose vanno male, oggi non siamo riusciti a segnare il secondo gol quando andava fatto“. Il tecnico tedesco cerca una spiegazione: “Ci manca la chiave giusta e a volte anche la determinazione, stiamo faticando davvero tanto a vincere le partite.”

L'allenatore del Bayern Monaco vede una squadra non brillante, forse un po' scarica. “Non siamo svegli, siamo esausti” ha concluso l'allenatore che dovrà forse lavorare soprattutto sulla testa dei giocatori e poi anche sulle gambe. Tuchel ha vinto solo due partite dal suo arrivo al Bayern. La vittoria 4-2 contro il Dortmund sembrava spianare la strada al titolo per i bavaresi ma il ko contro il Friburgo e il pari contro l'Hoffenheim prima del ko contro il Mainz hanno seriamente compromesso la corsa al titolo di un Bayern assolutamente irriconoscibile.

124 CONDIVISIONI
Bayern irriconoscibile, un disastro da Leverkusen alla Lazio: un tiro in porta in due partite
Bayern irriconoscibile, un disastro da Leverkusen alla Lazio: un tiro in porta in due partite
Stanisic fa gol al Bayern, il Leverkusen dilaga ma Tuchel protesta: "È nostro, non dovrebbe giocare"
Stanisic fa gol al Bayern, il Leverkusen dilaga ma Tuchel protesta: "È nostro, non dovrebbe giocare"
Tuchel non sarà più l'allenatore del Bayern Monaco: lascerà la panchina alla fine della stagione
Tuchel non sarà più l'allenatore del Bayern Monaco: lascerà la panchina alla fine della stagione
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni