125 CONDIVISIONI
17 Agosto 2022
18:00

Tifosi meno fortunati al Maracanã gratis: gioia e commozione per l’iniziativa del Flamengo

Bellissima iniziativa sociale del Flamengo: il Mengao ha regalato a 22 senzatetto un biglietto per assistere alla partita contro l’Atletico Paranaense al Maracanà.
A cura di Vito Lamorte
125 CONDIVISIONI

All'interno di uno stadio di calcio non esistono differenze tra persone e ceti sociali ma solo tifosi che vogliono essere parte di qualcosa e incitare i propri beniamini. Per questo motivo il Dipartimento per la responsabilità sociale del Flamengo, in collaborazione con il ‘Centro per la difesa dei diritti umani di Rio de Janeiro', la scorsa domenica ha portato 22 senzatetto allo stadio Maracanà per assistere allo scontro tra Flamengo e Atletico Paranaense per il 22° turno del Brasileirao.

Più di 60.000 persone si sono ritrovate nel tempio di Rio de Janeiro per vedere il Mengao e, tra loro, c'erano 22 che, dal progetto chiamato ‘Nação no Maraca', sono state invitate allo stadio. Il risultato? Vittoria per 5-0 per la squadra guidata da Gabigol contro il Furacão.

Più di un ospite si è commosso appena entrato allo stadio e alcuni non avevano mai avuto il privilegio di vedere una partita del loro amato club dal vivo. Ângela Machado, Direttore della Responsabilità Sociale del Flamengo, ha affermato: "L'inclusione sociale è una delle linee di lavoro della nostra Responsabilità Sociale e attraverso l'azione ‘Nação no Maraca' distribuiamo i biglietti per i giochi di Flamengo a Maracaná per consentire l'integrazione e la partecipazione collettiva. L'obiettivo è fornire spazi più democratici e diversificati ".

La responsabile del progetto ha espresso la soddisfazione per quanto fatto e che nemmeno lei si aspettava una risposta del genere: "Il Maracana è magico, emozionante per chiunque. Lì siamo tutti tifosi. Siamo tutti uniti dal sentimento di passione per il club. Al momento dei gol, la gente semplicemente si emoziona e si abbraccia! Rendersi conto di quanto questa integrazione li abbia fatti sentire i benvenuti, appartenenti e degni è stato estremamente eccitante per me. Un'esperienza di apprendimento per tutti noi".

Il Fla ha confermato che ci saranno altri progetti con l'Ufficio dei diritti umani relativi alla distribuzione dei pasti per le persone meno fortunate e altre azioni rivolte ai più bisognosi. Iniziative fantastiche che valgono più di tante vittorie.

125 CONDIVISIONI
Preghiere, lacrime e
Preghiere, lacrime e "God Save the Queen": minuti di silenzio da brividi per la Regina Elisabetta
Fuori con la Roma, subito a disposizione per l'Argentina: lo strano caso di Paulo Dybala
Fuori con la Roma, subito a disposizione per l'Argentina: lo strano caso di Paulo Dybala
Dietro all'Udinese da vertice c'è un segreto, lungo 36 anni:
Dietro all'Udinese da vertice c'è un segreto, lungo 36 anni: "Non siamo degli sbandati"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni