171 CONDIVISIONI
29 Novembre 2021
14:12

Simula un colpo al viso per fare espellere il compagno: una sceneggiata mai vista

I protagonisti dell’episodio sono il portiere, Patrik Gunnarsson (spintonato, accentua la caduta), e il difensore, David Brekalo (che mette le mani addosso all’estremi difensore), del Viking.
A cura di Maurizio De Santis
171 CONDIVISIONI
La simulazione del portiere per far espellere il compagno di squadra che lo ha spintonato
La simulazione del portiere per far espellere il compagno di squadra che lo ha spintonato

Una sceneggiata ridicola per fare espellere il compagno di squadra. L'episodio surreale arriva dal campionato norvegese: i protagonisti sono il portiere, Patrik Gunnarsson (spintonato, accentua la caduta), e il difensore, David Brekalo (che mette le mani addosso all'estremi difensore). Succede tutto nel finale incandescente sia per quel battibecco che sorprende gli altri calciatori, "costretti" a fare da pacieri, sia per il risultato beffa che matura proprio in quegli attimi.

Il caos nel match della Serie A norvegese tra Kristiansund e Viking FK scoppia nel recupero, in un momento delicato per il risultato in bilico e la sensazione che potesse cambiare ancora da un momento all'altro. Padroni di casa in vantaggio per 2-1 a all'88° arriva il pareggio (2-2) realizzato da Veton Berisha. Al 93°, con gli ospiti in pressing per conquistare l'intera posta in palio, arriva anche la rete del sorpasso in rimonta: il 2-3 è siglato da Sondre Bjørshol.

Il faccia a faccia tra compagni di squadra finito male: "Una sceneggiata ridicola"
Il faccia a faccia tra compagni di squadra finito male: "Una sceneggiata ridicola"

Tutto bene? No, perché il Viking rischia di compromettere tutto poco dopo a causa della lite tra Brekalo e Gunnarsson. I due hanno iniziato a discutere e non sono riusciti a contenersi. Il momento clou è stato il capitombolo plateale dell'estremo difensore islandese: affrontato a muso duro dal compagno di squadra, porta le mani sul viso come se fosse avesse ricevuto un colpo. In quella situazione il direttore di gara, Kristoffer Hagenes, null'altro ha potuto fare che espellere Brekalo, il più esagitato.

Nonostante l'inferiorità numerica il Viking è riuscito a mantenere il vantaggio e a conquistare una vittoria importante per consolidare terzo posto in classifica grazie al +6 sul Lillestrom quando alla fine della stagione mancano due partite. Impossibile raggiungere il Bodø/Glimt, capolista e già certo di disputare i preliminari di Champions. Seconda posizione blindata per il Molde, che si è assicurato l'accesso al secondo turno di qualificazione per l'edizione 2022/2023 dell'Europa Conference League. Il Viking è quasi dentro: dovrà faticare ancora un po' e soprattutto tenere i nervi saldi.

171 CONDIVISIONI
Otamendi fa un brutto fallo poi simula un colpo al viso, l'arbitro reagisce male
Otamendi fa un brutto fallo poi simula un colpo al viso, l'arbitro reagisce male
C’è un altro uomo nella vita di Wanda Nara: è un militare, non la perde mai di vista
C’è un altro uomo nella vita di Wanda Nara: è un militare, non la perde mai di vista
Arbitro e medico si urlano contro, duro faccia a faccia in campo: una scena mai vista
Arbitro e medico si urlano contro, duro faccia a faccia in campo: una scena mai vista
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni