78 CONDIVISIONI

Scalvini fa gol senza una scarpa in Genoa-Atalanta, il VAR annulla dopo 5 minuti

Nei minuti finali di Genoa-Atalanta i nerazzurri realizzano un altro gol con Scalvini, il difensore segna mentre ha una scarpa tra le mani. Il gol però viene annullato dopo un infinito controllo del VAR.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
78 CONDIVISIONI
Immagine

In Genoa-Atalanta Charles de Ketelaere ha realizzato uno dei gol più belli di tutto il campionato. Il belga ha freddato Martinez nel primo tempo. Ma l'ex rossonero dividerà la copertina di questo match molto intenso con Giorgio Scalvini che nella ripresa aveva realizzato un gol a suo modo storico perché era riuscito a insaccare nonostante avesse una scarpa in mano. Ma dopo la gioia e il sorriso sbalordito per quello che è accaduto è arrivata la beffa, perché dopo un lunghissimo controllo VAR il direttore di gara ha annullato.

Sul punteggio di 2-1 per l'Atalanta la partita è ancora più bella. Gasperini fa i cambi per difendersi bene e colpire in contropiede, mentre il Genoa sospinto dal pubblico va all'assalto alla ricerca del pari. L'azione che termina con il gol di Scalvini al minuto 77 è bella, ma anche caotica. Accade un po' di tutto. Con Martinez straordinario su un tiro ravvicinato di Pasalic e dopo aver già detto di no a Ruggeri, sulla respinta bis arriva Scalvini, che si era spinto in avanti e aveva iniziato l'azione, che colpisce rapido e supera il portiere spagnolo, è gol. La palla ha superato la linea, 3-1 per l'Atalanta, che in quel momento pensa di aver ipotecato il match.

Scalvini quando ha colpito verso la porta era senza una scarpa e precisamente l'aveva in una mano, il gol a suo modo era storico. Ma dopo l'esultanza, però, il gioco non riparte. Tutto fermo a Marassi. L'arbitro viene stoppato da chi è al VAR. C'è un controllo. Colombo parla con i giocatori del Genoa che forse hanno capito subito che c'era una posizione irregolare. L'attesa è lunga, pure troppo. Perché dopo cinque lunghissimi minuti arriva la decisione. Il gol è annullato.

Il regolamento permette fare gol senza una scarpa. Ma la rete è stata annullata per un fuorigioco di Miranchuk sulla prima conclusione di Pasalic. Un fuorigioco millimetrico quello del centrocampista russo che ha portato all'annullamento del gol di Scalvini, che curiosamente poco dopo ha lasciato il campo per i crampi. Beffa doppia. L‘Atalanta poi dilaga e con un Genoa sbilanciatissimo vince addirittura 4-1, con due gol segnati in pieno recupero.

78 CONDIVISIONI
Scalvini fa gol con la scarpa in mano: cosa dice il regolamento e perché il VAR lo ha annullato
Scalvini fa gol con la scarpa in mano: cosa dice il regolamento e perché il VAR lo ha annullato
L'esultanza polemica di Leao dopo il gol all'Atalanta: in campionato non segnava da 5 mesi
L'esultanza polemica di Leao dopo il gol all'Atalanta: in campionato non segnava da 5 mesi
Frattesi entra, segna e poi si fa male: la partita contro l'Atalanta dura solo dieci minuti
Frattesi entra, segna e poi si fa male: la partita contro l'Atalanta dura solo dieci minuti
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views