556 CONDIVISIONI

Sarri furioso con la Lazio, pretende spiegazioni: “Squadra presuntuosa, se la vedranno con me”

Maurizio Sarri ha tuonato contro la Lazio dopo la clamorosa sconfitta contro il Midtjylland. Il tecnico biancoceleste pretende spiegazioni dalla sua squadra e parla di atteggiamento presuntuoso.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
556 CONDIVISIONI
Immagine

La sconfitta della Lazio in Europa League contro il Midtjylland è pesantissima. Il 5-1 rifilato dai danesi ai biancocelesti certifica la serata nera della squadra di Maurizio Sarri che davanti alle telecamere di Sky Sport ha parlato della partita. Furioso con i suoi giocatori per l'atteggiamento mostrato in campo, l'allenatore della Lazio ora si aspetta spiegazioni immediate. Non è giustificabile infatti il gioco espresso dalla squadra contro un avversario sulla carta sicuramente più debole rispetto a Immobile e compagni, ma per Sarri a fare la differenza è stato l'approccio alla partita:

"Pensavamo che prima o poi questa partita potevamo metterla apposto – ha detto Sarri sottolineando come sia stato superficiale l'atteggiamento della Lazio – Non abbiamo avuto umiltà e la responsabilità ce l'ho io". A questo punto però Sarri cerca di evidenziare anche le responsabilità dei propri giocatori che in campo sono sembrati a dir poco rinunciatari: "La responsabilità è la mia poi con i giocatori me la vedo io – ha tuonato il tecnico promettendo fuoco e fiamme nello spogliatoio biancoceleste – Vorrei spiegazioni perché dicevamo di arrivare umili a questa partita durante tutta la settimana e invece ho visto una squadra arrivata qui con un livello di presunzione immenso, giocavamo come se stessimo gestendo un 4-0″. 

L'affondo in conferenza stampa poco dopo: "Difficile da capire le motivazioni: se sono io devo fare un passo indietro, se è di un giocatore deve andare viaha dichiarato Qualcuno che all’interno del gruppo insinua questo germe c’è per forza. La mia sensazione? Nello spogliatoio non ci sono queste criticità, ma ci sono cali nervosi, emozionali.

Ciro Immobile provato dopo la sconfitta della Lazio.
Ciro Immobile provato dopo la sconfitta della Lazio.

Sarri non le manda a dire dunque alla squadra che si aspetta in settimana la sfuriata del suo allenatore. Ciro Immobile ci ha messo la faccia anche lui da capitano e leader di questa squadra parlando davanti alle telecamere di Sky di quanto accaduto: "Lazio non pronta ai due impegni? Difficile da dire, ho visto tutti i giocatori sullo stesso livello mentale – aveva detto ancora Sarri a cui risponde Immobile che non cerca scuse – Chiediamo scusa ai tifosi che sono venuti da Roma a qui".

La Lazio si scusa con i tifosi biancocelesti arrivati in Danimarca.
La Lazio si scusa con i tifosi biancocelesti arrivati in Danimarca.

Il bomber campano è incredulo e non si spiega come sia stato possibile che questa sconfitta sia arrivata in maniera così clamorosa: "Non ce l'aspettavamo, abbiamo sottovalutato gli avversari e invece abbiamo fatto 10 passi indietro, pensavamo di aver trovato una certa solidità – ha detto prima di rivelare le prime parole di Sarri negli spogliatoi – Ci ha detto che vuole riflettere un po' e domani ci parlerà". A fine gara tutta la Lazio si è andata a scusare sotto lo spicchio di stadio riservato ai tifosi della Lazio arrivati in Danimarca per sostenere i biancocelesti.

556 CONDIVISIONI
L'ex bomber Giordano stronca la Lazio di Sarri: "Neanche una squadra di Serie C subisce così tanto"
L'ex bomber Giordano stronca la Lazio di Sarri: "Neanche una squadra di Serie C subisce così tanto"
Lotito furioso con Sarri, smonta le sue accuse con le sue stesse parole: presa di posizione forte
Lotito furioso con Sarri, smonta le sue accuse con le sue stesse parole: presa di posizione forte
Lotito furioso, Sarri in silenzio stampa: "Di Bello? Non so chi sia... ma ha superato ogni limite"
Lotito furioso, Sarri in silenzio stampa: "Di Bello? Non so chi sia... ma ha superato ogni limite"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views