La Sampdoria, insieme al Brescia, è stata la squadra che prima di tutte ha ripreso gli allenamenti. C'è una salvezza da conquistare per i blucerchiati, che però non sono ripartiti nel migliore dei modi perché nella seduta di allenamento del sabato ha subito un serio infortunio al ginocchio destro il difensore Alex Ferrari, che probabilmente ha riportato una lesione al crociato anteriore del ginocchio. Questo il comunicato:

Durante la partitella, mentre si apprestava ad effettuare un cross in corsa, Alex Ferrari si è procurato un infortunio al ginocchio destro. Gli esami strumentali, ai quali è stato immediatamente sottoposto, hanno evidenziato un trauma distorsivo con lesione legamentosa del crociato anteriore. Il difensore sarà rivalutato domani, quando è in agenda una doppia seduta.

Infortunio al ginocchio per Ferrari

Le condizioni del giocatore saranno rivalutate, ma il problema è molto serio. Non sono ancora stabiliti i tempi di recupero, ma è chiaro che se successive indagini confermeranno il problema ovviamente Alex Ferrari sarà costretto a fermarsi, e non per pochi giorni. Per la Sampdoria il problema rischia di essere enorme.

Chi sostituirà Ferrari nella difesa della Sampdoria

Alex Ferrari, difensore venticinquenne che ha giocato anche con Bologna, Crotone e Verona, era diventato un titolarissimo. Nemmeno un minuto saltato nelle ultime otto partite di campionato. La perdita ovviamente è grossa per la Sampdoria, che alla ripresa del campionato affronterà il Milan, che avrà Ibrahimovic. La soluzione più semplice per la sostituzione di Ferrari è rappresentata dal colombiano Murillo, che però non ha convinto pienamente, in rosa ci sono anche Chabot e Regini. Ma a questo punto è molto più probabile pensare a un colpo di mercato anche in difesa.