Dopo l'ultima stagione in prestito al Lipsia, nella quale ha ritrovato condizione fisica e gol (10 reti e 3 assist in 28 partite), Patrik Schick cambia ancora squadra e si trasferisce al Bayer Leverkusen. La Roma ha infatti trovato l'intesa con il club tedesco per il passaggio definitivo dell'attaccante di Praga: una trattativa conclusa sulla base di una cifra complessiva, fra parte fissa e bonus, di circa 28 milioni di euro.

L'ex attaccante della Sampdoria, stamane a Trigoria per salutare tutti e chiudere il rapporto con la società giallorossa, è dunque atteso dalle visite mediche con la sua nuova società, dalla firma sul contratto e dalla presentazione ufficiale. Nei piani del club delle ‘Aspirine', Schick dovrebbe prendere il testimone dai due giocatori destinati a lasciare Leverkusen: Havertz e Volland, rispettivamente attesi da Chelsea e Monaco.

Schick saluta, Zaniolo rinnova

"Senza di loro perdiamo trenta gol e trenta assist, quindi sessanta punti. Dovremo fare sicuramente qualcosa sul mercato", ha recentemente dichiarato il tecnico Peter Bosz che ha così individuato nel giocatore giallorosso il rinforzo ideale per il reparto offensivo della sua formazione. Di fatto scartato da Paulo Fonseca, e qualche settimana fa accostato anche al Milan dietro precisa indicazione di Ragnick, Schick garantirà alla Roma una buona plus valenza (è a bilancio a poco più di 19 milioni di euro) e il risparmio dei suoi quasi 5 milioni di ingaggio. In casa giallorossa c'è intanto attesa per il rinnovo di Nicolò Zaniolo. Il giovane gioiello romanista pare infatti vicino alla firma del prolungamento di contratto fino al 2025. L'annuncio dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, dopo che le parti avranno sistemato e limato gli ultimi dettagli dell'accordo.