In casa Lazio è partito il conto alla rovescia per l’utilizzo del nuovo aereo del club capitolino. Il velivolo è stato già oggetto di una polemica, con Luis Alberto che in occasione di una diretta Twitch, ha dichiarato: "Ho visto l’aereo, così tanti soldi spesi… Per noi della squadra invece non c’è niente. Porca tr…". Un’uscita che è costata al centrocampista spagnolo una multa e che potrebbe portarlo alla panchina nella trasferta di Crotone, che vedrà l’esordio dell’aereo laziale. Ma cosa sappiamo di questo mezzo? E quanto ha speso Claudio Lotito per utilizzarlo per il trasporto dei suoi giocatori?

Quanto costa l'aereo della Lazio

In realtà Claudio Lotito non ha acquistato l'aereo. La società biancoceleste ha siglato un accordo con la Tayaranjet, ovvero una compagnia aerea bulgara per disporre di un Boeing 737-300 Classic da 148 posti. Non si tratta di un mezzo nuovo, visto che risale agli anni a cavallo tra il 1980 e il 1990. Per brandizzarlo, ovvero per avere sull'esterno dell'aereo la scritta S.S Lazio, l'immancabile aquila e i colori sociali del club, la dirigenza capitolina ha investito 150mila euro, e altrettanti dovrà sborsarne poi ad accordo terminato per riportarlo alla versione originale.

Il mezzo servirà a trasportare la squadra in occasione delle trasferte più lunghe di Serie A e di Champions. A tal proposito Lotito ha anche acquistato un tot di ore di volo investendo circa 700mila euro per circa un anno (il costo di un viaggio in Italia tra andata e ritorno si aggira sui 30 mila euro, 10mila in più per quelli all'estero). Il velivolo volerà dunque con il brand della Lazio, ma sarà utilizzato anche per collegamenti di linea e dalla Sicilia, come evidenziato dal Corriere della Sera.

Nei prossimi mesi dunque la Lazio si sposterà a bordo del Boeing 737, con la dirigenza che avrà modo di analizzare gli eventuali benefici dell'operazione. Non è da escludere magari in futuro anche la possibilità di acquistare l'aereo. Ma quanto costerebbe al club, l'acquisizione di un Boeing 737-30? Nuovo il velivolo può arrivare ad un prezzo anche di poco inferiore ai 100 milioni di euro. Molto più alla portata invece i costi sull'usato: le quotazioni di mercato odierno, considerando lo stesso mezzo utilizzato al momento parlano di cifre comprese tra l'uno e i 3 milioni di euro.