Sono trascorse quasi 24 ore ma non si placa la tensione in Francia tra Psg e Marsiglia, dopo il finale incandescente che ha portato a ben 5 espulsioni. Rosso diretto anche per Neymar che ha reagito in malo modo con Alvaro Gonzalez, lamentandosi per i presunti insulti razzisti ricevuti. Mentre il brasiliano rischia una lunga squalifica, è arrivata la nota ufficiale del club della Tour Eiffel che ha espresso il proprio sostegno nei confronti del suo tesserato.

Psg-Marsiglia, cosa è successo tra Neymar e Alvaro Gonzalez

Neymar potrebbe andare incontro ad una squalifica record, così come il suo compagno Di Maria. Entrambi sono stati protagonisti del finale concitato del match contro il Marsiglia, quando sono entrati in rotta di collisione con Alvaro Gonzalez accusato di insulti razzisti. Se l'argentino ha rifilato uno sputo all'avversario, l'attaccante brasiliano gli ha dato uno schiaffetto con tanto rissa sfiorata. Alla fine ad essere allontanato è stato Neymar che si è lamentato a più riprese anche con il quarto uomo, per le parole discriminatorie di Gonzalez ("zitto scimmia"). Nel post-gara sui social, l'ex Barcellona ha rincarato la dose dimostrandosi tutt'altro che pentito, confermando il brutto gesto del calciatore dell'OM.

Neymar-Gonzalez, il comunicato del Psg

Sulla vicenda è intervenuto anche il Paris Saint Germain attraverso una nota. Massima solidarietà a Neymar da parte dei campioni di Francia che hanno bacchettato Gonzalez, pur non nominandolo: "Il Paris Saint-Germain sostiene con forza Neymar Jr che ha ribadito di essere stato vittima di insulti razzisti da parte di un giocatore avversario. Il Club ricorda che non c'è posto per il razzismo nella società, nel calcio o nelle nostre vite e invita tutti a parlare contro tutte le sue manifestazioni in tutto il mondo. Da più di 15 anni, il Club è fortemente impegnato nella lotta contro tutte le forme di discriminazione insieme ai suoi partner come SOS Racisme, Licra o Sportitude. Il Paris Saint-Germain conta sulla Commissione disciplinare della LFP per indagare e far luce su questi fatti. Il Club è a sua disposizione per collaborare allo svolgimento delle indagini".