29 Dicembre 2021
7:54

Possibile obbligo vaccinale per gli atleti professionisti, la decisione del governo

In una FAQ il Governo specifica che anche per gli atleti di rilevanza nazionale è richiesto il possesso della certificazione verde.
A cura di Alessio Morra

I contagi per Covid stanno dilagando anche in Italia, dove molto presto per effettuare l'attività sportiva sarà obbligatorio avere il vaccino. E ciò varrà non solo per chi vuole tenersi in forma andando in piscina o in palestra, ma pure per gli atleti di rilevanza nazionale. Cioè i professionisti, che senza il vaccino non potranno accedere agli impianti sportivi.

Dal 10 gennaio dunque per l'accesso a palestre, piscine, spogliatoi e per praticare sport di squadra al chiuso servirà il green pass rafforzato. Le FAQ pubblicate dal Dipartimento per lo Sport sono piuttosto chiare e stabiliscono che non ci sono deroghe per gli atleti professionisti, che svolgono attività di interesse nazionale. Ciò significa anche che molto presto ci potrebbe essere l'obbligo vaccinale per tutti gli sportivi professionisti, inclusi i calciatori, ipotesi in realtà che era stata già avanzata dal presidente FIGC Gabriele Gravina. Nelle FAQ, il testo al punto 17, è scritto che: "A partire dal 10 gennaio 2022, in zona bianca, gialla e arancione, l'accesso a eventi e competizioni sportive (…), l'accesso a servizi e attività di piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso, nonché agli spazi adibiti a spogliatoi e docce (…), sarà consentito esclusivamente ai soggetti in possesso della cosiddetta certificazione verde rafforzata". 

Questa FAQ è valida anche per chi pratica sport a livello amatoriale, ma per sciogliere ogni tipo di dubbio relativo invece ai professionisti, la FAQ pubblicata il 28 dicembre al punto 20 recita: "Il possesso della certificazione verde è richiesto anche per gli atleti agonisti o di rilevanza nazionale che accedono ai servizi e attività per i quali la normativa lo prevede". Dunque anche gli sportivi quelli veri devono avere il Green Pass rafforzato per poter accedere agli spogliatoi o per fare attività sportiva al chiuso o di squadra.

Il torbido sospetto su Bologna-Inter: "Siamo professionisti, giocheremo con dignità"
Il torbido sospetto su Bologna-Inter: "Siamo professionisti, giocheremo con dignità"
ten Hag ha preso la sua decisione su Cristiano Ronaldo: come sarà il Manchester United del futuro
ten Hag ha preso la sua decisione su Cristiano Ronaldo: come sarà il Manchester United del futuro
La decisione di Valeri che poteva cambiare Juve-Inter: "Brozovic da rosso, nessuna discussione"
La decisione di Valeri che poteva cambiare Juve-Inter: "Brozovic da rosso, nessuna discussione"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni