18 Gennaio 2022
17:00

Perché Allegri e Giampaolo non sono in panchina per Juve-Sampdoria di Coppa Italia

Nella sfida delle 21:00 di questa sera per gli ottavi di finale di Coppa Italia Juventus-Sampdoria, in panchina non ci saranno i due allenatori.
A cura di Alessio Pediglieri
Max Allegri con il suo staff alla Juventus: il tecnico è squalificato per la gara di questa sera
Max Allegri con il suo staff alla Juventus: il tecnico è squalificato per la gara di questa sera

Alle 21:00 di stasera torna in campo la Juventus che sfiderà davanti al proprio pubblico la Sampdoria per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Una gara con formula secca: in caso di parità si andrà ai supplementari e, poi, ai calci di rigore. Un impegno aggiuntivo tra i tanti che caratterizzano il calendario bianconero, prima del ritorno anche della Champions League, il prossimo 22 febbraio per la gara d'andata degli ottavi contro il Villarreal. In panchina, questa sera non ci sarà sulla panchina della Juve, Max Allegri sostituito dal suo vice, Landucci, così come su quella della Samp non siederà Giampaolo.

Così come era già accaduto per il campionato, Max Landucci prenderà il posto di Allegri che deve scontare un turno di squalifica e non può essere presente contro la Sampdoria. Lo stop non è recente e risale al 2019 ma come da regolamento, nella prima gara utile dev'essere consumata la decisione del Giudice Sportivo. La Juventus, entrando nella competizione, come le altre teste di serie in tabellone, solamente agli ottavi di finale, debutta in Coppa Italia e così Allegri è obbligato a scontare la squalifica.

Perchè Allegri non è in panchina, il regolamento sulle squalifiche

La squalifica di Massimiliano Allegri risale all'ultima panchina del tecnico livornese sulla panchina della Juventus in Coppa Italia, che coincise con il quarto di finale perso contro l'Atalanta il 30 gennaio 2019. Una sconfitta che segnò l'eliminazione dei bianconeri dalla competizione e che fu caratterizzata da un'espulsione al 39′ del tecnico bianconero per proteste nei confronti dell'arbitro Pasqua. Allegri aveva infatti inveito contro il direttore di gara per un fallo non fischiato su Dybala all'inizio dell'azione che aveva portato al primo vantaggio dell'Atalanta, con Castagne. Poi, la Dea trionferà con un perentorio 3-0 grazie alla doppietta di uno scatenato Zapata.

Giampaolo assente in Coppa Italia, lo sostituisce Felice Tufano

Felice Tufano, chiamato dalla Sampdoria in prima squadra in attesa del sostituto di D’Aversa
Felice Tufano, chiamato dalla Sampdoria in prima squadra in attesa del sostituto di D’Aversa

Juventus-Sampdoria vedrà una novità anche sulla panchina blucerchiata. Il club ligure ha comunicato ufficialmente l'esonero di D'Aversa, sollevato dal proprio incarico, senza annunciare ancora il suo sostituto (che dovrebbe essere Giampaolo). La squadra, al momento, è stata infatti affidata al tecnico della Primavera, Felice Tufano che ha seguito i primi allenamenti e siederà in panchina questa sera in Coppa Italia. Tufano, dopo una carriera da calciatore non proprio esaltante e conclusa nel 1995 ha iniziato ad allenare tra Savona, Castellettese, Solbiatese e Alessandria, fino al 2008 quando entra nella Sampdoria. Dove prende in mano la Primavera per la prima volta nel 2011. Esperto nel crescere i giovani (è stato anche nelle giovanili di Juve, Parma e Sassuolo), Tufano nel 2020 ha trascinato i ragazzi blucerchiati, contro ogni previsione, alle qualificazioni Finali Scudetto.

Chi ha dato la pedata ad Allegri, il mistero della Coppa Italia: "Non so chi era"
Chi ha dato la pedata ad Allegri, il mistero della Coppa Italia: "Non so chi era"
Allegri furente, perde la testa con la panchina dell'Inter e devono trattenerlo: espulso
Allegri furente, perde la testa con la panchina dell'Inter e devono trattenerlo: espulso
Allegri fa capire quanto conta la Coppa Italia per la Juve: "Prima era la ciliegina, ora è la torta"
Allegri fa capire quanto conta la Coppa Italia per la Juve: "Prima era la ciliegina, ora è la torta"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni