152 CONDIVISIONI
17 Gennaio 2022
19:26

Moviola Milan-Spezia: giusto il rigore su Leao, pesa una scelta sbagliata di Serra nel finale

Non sono mancati gli episodi da moviola in Milan-Spezia. Il primo è arrivato in occasione del calcio di rigore sbagliato da Theo Hernandez, con un contatto tra Provedel e Leao.
A cura di Marco Beltrami
152 CONDIVISIONI

Milan-Spezia è stata contraddistinta da tre episodi da moviola che hanno fatto protestare i liguri nel finale del primo tempo e i padroni di casa nel finale. Una sfida molto intensa, con il dominio territoriale dei padroni di casa che si è concretizzato proprio nell'assalto prima dell'intervallo. Il primo caso finito sotto la lente d'ingrandimento è quello che ha portato all'assegnazione del calcio di rigore in favore della squadra di Pioli, e poi fallito da Theo Hernandez. Pochi minuti dopo, contatto tra Krunic e Manaj nell'azione che ha portato al gol di Leao. Nel finale grandi recriminazioni dei rossoneri.

Al minuto 42′ di Milan-Spezia, la squadra di Thiago Motta si è resa protagonista di un vero e proprio hara-kiri. In occasione di una rimessa laterale, la sfera è arrivata al portiere dei liguri Provedel che però ha sbagliato il controllo. A quel punto sulla sfera si è fiondato Rafael Leao che ha anticipato l'estremo difensore, prima di essere colpito all'altezza della tibia. Entrambi sono finiti a terra, ma l'arbitro ha deciso di punire l'attaccante per gioco pericoloso. Richiamato dai suoi collaboratori al Var, il direttore di gara Serra ha deciso di rivedere l'episodio sul monitor a bordo campo.

Il check dell'arbitro all'on-field review è durato pochissimo, con Serra che ha subito indicato il dischetto del rigore cancellando la decisione precedente. Punito dunque il calcione di Provedel a Leao: pur avendo la gamba alta, il calciatore portoghese non ha commesso fallo, ma ha cercato di andare sul pallone anticipando il numero 94 dello Spezia, che lo ha steso. Giusto dunque concedere il calcio di rigore, che però poi Hernandez ha calciato in malo modo. Terzo penalty sbagliato dal Milan.

Lo Spezia ha trovato comunque nuovamente il modo di farsi male da solo poco dopo, con un altro errore. Ci ha pensato Nikolau con un tentativo disperato a mettere Leao nelle condizioni ideali per battere Provedel per l'1-0. In questa azione i liguri hanno nuovamente protestato per un contatto in avvio d'azione tra Krunic e Manaj. Uno "spalla contro spalla" che l'arbitro, molto vicino all'azione, non ha deciso di sanzionare considerandolo troppo leggero. E in questi casi, il Var non valutandolo come un "chiaro ed evidente errore" si affida alla scelta del direttore di gara.

L’arbitro Serra si scusa con Rebic
L’arbitro Serra si scusa con Rebic

L'episodio più importante è andato in scena nel recupero, con il Milan pesantemente danneggiato. Grave errore dell'arbitro Serra chenon ha concesso il vantaggio al Milan, in un'azione proseguita con il gol di Messias. Il direttore di gara ha fermato il gioco per un fallo su Rebic, avvenuto subito prima della rete del brasiliano. Le sue scuse non lasciano dubbi sull'entità dell'errore.

152 CONDIVISIONI
In Milan-Atalanta due episodi da moviola esaltano la personalità di Orsato
In Milan-Atalanta due episodi da moviola esaltano la personalità di Orsato
Al Milan manca un rigore per mano di Luis Alberto: l'errore più grave lo fa Orsato al VAR
Al Milan manca un rigore per mano di Luis Alberto: l'errore più grave lo fa Orsato al VAR
Lautaro “aggancia” Bonucci, De Ligt abbatte De Vrij: moviola rovente in Juve-Inter
Lautaro “aggancia” Bonucci, De Ligt abbatte De Vrij: moviola rovente in Juve-Inter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni