La Lazio può tirare il proverbiale sospiro di sollievo. L'infortunio occorso a Milinkovic-Savic non è grave. Dopo lo spavento della mattinata, il problema che ha costretto il centrocampista serbo ad interrompere la seduta d'allenamento si è rivelato di natura lieve. Solo una botta al ginocchio, e dunque nessuna necessità di effettuare una risonanza magnetica. Per il recupero di Milinkovic-Savic sarà necessario solo qualche giorno di riposo.

Infortunio Milinkovic-Savic, le ultime notizie sulle condizioni del centrocampista della Lazio

Pericolo scampato dunque per la Lazio. L'infortunio che Sergej Milinkovic-Savic ha rimediato questa mattina in allenamento, e che lo ha costretto ad interrompere in anticipo la seduta, non è grave. Filtrano buone notizie dagli ambienti capitolini per quella che è solo una botta al ginocchio, dolorosa ma senza conseguenze importanti. Scongiurato dunque il rischio di infortuni più gravi per il perno della mediana di Simone Inzaghi che dunque non si sottoporrà ad alcuna risonanza magnetica. Un dato che conferma la lieve entità del problema fisico.

Quando tornerà in campo Milinkovic-Savic, i tempi di recupero

In vista della ripresa della Serie A c'era grande apprensione in casa Lazio per un giocatore che in stagione ha saltato una sola partita e per squalifica. Fortunatamente dunque non sarà necessario per Simone Inzaghi studiare alcun piano B per rimpiazzare Milinkovic-Savic che dovrebbe essere regolarmente al suo posto al ritorno in campo. Per il completo recupero del calciatore serbo dovrebbero essere necessari solo alcuni giorni di riposo e non di più. Al momento nulla lascia presagire la possibilità di un forfait in vista della delicata sfida in casa dell'Atalanta in programma il 24 giugno. Un match che la squadra capitolina dovrà cercare di vincere a tutti i costi, per una corsa scudetto incandescente.