79 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Messi impietrito, Ronaldo se la ride in Al Nassr-Inter Miami: le reazioni al capolavoro di Laporte

Stati d’animo differenti per Messi e Ronaldo nell’amichevole tra Al Nassr e Inter Miami, in cui non hanno giocato.
A cura di Marco Beltrami
79 CONDIVISIONI
Immagine

Non c'è stato nessun confronto tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi. L'ennesima sfida tra i due fuoriclasse nell'amichevole tra l'Al Nassr e l'Inter Miami, non è andata in scena. Una brutta notizia per tutti i tifosi e gli appassionati in una serata in cui a prendersi la scena è stato un protagonista a sorpresa, ovvero il difensore Aymeric Laporte autore di un gol incredibile. Il risultato finale 6-0 per la formazione americana.

L'ex centrale spagnolo di Manchester City e Athletic Bilbao ha provato a pescare il jolly in una serata in cui tutte le telecamere sarebbero dovute essere per CR7 e la Pulce. Il primo però è rimasto fuori a causa di un problema fisico, mentre il secondo è stato preservato dal suo allenatore, restando in panchina. Entrambi hanno potuto ammirare la prodezza di Laporte.

Dopo un inizio shock, la formazione statunitense si è ritrovata sotto di due gol in 10’ in virtù delle marcature di Otavio e Balisca. Passati altri due minuti, ecco addirittura il tris arrivato con una magia di Laporte da distanza letteralmente siderale. Il difensore dopo un calcio di punizione a favore dell’Al Nassr ha deciso di tentare addirittura la conclusione in porta da prima di centrocampo.

Accortosi della distrazione della formazione avversaria e in primis del portiere della compagine a stelle e strisce, Laporte ha piazzato un tiro perfetto alla Maradona che si è insaccato alle spalle del portiere dell’Inter Miami. Una vera e propria prodezza balistica che ha lasciato tutti senza parole. Il giocatore gialloblu è stato festeggiato da tutti i suoi compagni ed è sembrato quasi incredulo per quanto fatto.

Le telecamere hanno impietosamente inquadrato Leo Messi in panchina con i suoi compagni. L'argentino, uno che di prodezze se ne intende, non ha fatto una piega ed è rimasto con lo sguardo all'insù, riguardando prima la marcatura di Laporte e poi il replay della giocata. Impietrito il campione del mondo che non ha potuto evitare il tracollo nel primo tempo alla sua squadra. A lui il mister ha concesso solo pochi minuti nel finale, quando però ormai il match era già compromesso: 6-0 e tutti a casa.

79 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views