Piove sul bagnato in casa Napoli: in seguito al consueto giro di tamponi effettuato questa mattina ai componenti del gruppo squadra, in vista del prossimo impegno di campionato, è emersa la positività al Covid-19 del difensore Nikola Maksimovic. Il calciatore, fa sapere la società partenopea, è asintomatico e osserverà il periodo di isolamento presso il proprio domicilio come da protocolli sanitari. La notizia arriva poche ore dopo il forfeit annunciato da parte di Koulibaly, a causa di un infortunio a causa di una "distrazione di primo grado del gastrocnemio mediale della gamba destra".

La pandemia di coronavirus colpisce ancora una volta il Napoli che in questo finale di stagione, dove mancano ancora 4 partite e la corsa per un posto in Champions League è aperta, deve fare i conti con il Covid-19 per un Gattuso in chiara emergenza difensiva. Out per positività Maksimovic, fuori anche Koulibaly per infortunio così come Ghoulam e Ospinna. Contro Spezia e Udinese sarà ancora per il tecnico dei partenopei assestare una difesa titolare che possa essere all'altezza delle aspettative.

Maksimovic non ha superato il tampone odierno e per lui è scattato il consueto e oramai conosciuto fermo fiduciario lontano dal gruppo squadra, in attesa di nuovi controlli e tamponi per monitorare l'evolversi della malattia. Il giocatore non ha presentato sintomi gravi ed è sotto osservazione da parte del Napoli. Il problema è però più grave di quanto non possa sembrare in prima battuta perché l'assenza del centrale nella rosa metterà Gattuso per l'ennesima volta in questa stagione, di fronte alla difficile scelta di una difesa titolare.

Già out Ghoulam e Ospinna, il Napoli dovrà fare a meno di uno dei perni difensivi di sempre, Koulibaly fermatosi in giornata per un problema di natura muscolare che lo costringerà ad un lungo stop. Nella nota diffusa dal club si parla di un riposo di circa due settimane (dunque di certa l'indisponibilità per la trasferta contro lo Spezia e la gara al ‘Maradona' con l'Udinese) ma il rischio è di poterlo perdere fino a fine stagione, dunque per tutte le prossime 4 gare ancora in calendario.