Il Napoli rischia seriamente di perdere Kalidou Koulibaly per l'incandescente finale di stagione. Il difensore ha rimediato un infortunio muscolare alla gamba destra, come comunicato dal club partenopeo attraverso una nota ufficiale. Un problema fisico non di poco conto per il gigante senegalese che sicuramente dovrà restare fermo ai box per due settimane, con grande incertezza dunque sul recupero per gli ultimi impegni stagionali. La possibilità di un arrivederci alla prossima stagione è molto concreta

È arrivato il report del Napoli sulle condizioni di Kalidou Koulibaly. Nel comunicato sull'allenamento mattutino degli azzurri infatti, si legge che il centrale difensivo africano ha riportato una "distrazione di primo grado del gastrocnemio mediale della gamba destra". Questo l'esito degli esami strumentali a cui si è sottoposto KK, che ha già iniziato il suo percorso di terapie per cercare di recuperare il prima possibile. Come spesso accade di fronte a queste situazioni, l'imperativo è non correre il rischio di eventuali ricadute. Le prime indiscrezioni parlano di uno stop obbligato di almeno due settimane.

Lecito pensare ad una sua assenza nel finale di stagione del Napoli, calendario alla mano. Gli azzurri di Gattuso infatti saranno impegnati sabato 8 maggio in casa dello Spezia, a caccia di punti preziosi per la salvezza e pochi giorni dopo (martedì 11) contro l'Udinese nel turno infrasettimanale. Appuntamento poi a domenica, in trasferta a Firenze, e chiusura il 23 maggio in casa contro il Verona. Al momento sembrano esserci poche speranze su un ritorno in campo di Koulibaly per prima del match contro gli scaligeri, con Gattuso che spera di ritrovarlo almeno per la chiusura di una stagione in cui il Napoli è stato martoriato dagli infortuni.