177 CONDIVISIONI

Maignan imbufalito con Theo Hernandez mentre il Milan festeggia la vittoria: è il suo segreto

Mike Maignan dopo il fischio finale di Milan-Frosinone se l’è presa con Theo Hernandez facendo sentire la sua voce. Il motivo? L’errore commesso in occasione del gol di Brescianini.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
177 CONDIVISIONI
Immagine

Mike Maignan è stato uno dei protagonisti della vittoria del Milan contro il Frosinone e non solo tra i pali. Suo l'assist, con un rilancio lunghissimo, per Pulisic in occasione del secondo gol. È un perfezionista il portiere francese che dopo il fischio finale e i saluti alla Curva se l'è presa con il suo compagno e connazionale Theo Hernandez.

In un video registrato dagli spalti su può vedere l'estremo difensore del Milan gesticolare animatamente con il giocatore con il quale condivide anche la casacca della nazionale francese. Dopo aver richiamato la sua attenzione con un colpetto, Maignan si è lamentato di qualcosa con Hernandez che è rimasto ad ascoltarlo perplesso. Movimenti con la testa e decisi per il successore di Donnarumma che è sembrato rimproverare Theo. A cosa si stava riferendo?

Quasi certamente a giudicare dal linguaggio del corpo, Maignan se l'è presa con il compagno per l'azione del gol subito dal Milan contro il Frosinone. L'esterno transalpino che ha giocato nelle vesti di difensore centrale dimostrando grande duttilità, sugli sviluppi del calcio piazzato che ha portato alla rete di Brescianini si è fatto sorprendere. Posizionato all'interno dell'area Hernandez ha provato a colpire di testa, tornando poi rapidamente sui suoi passi. Il suo mancato intervento ha disorientato probabilmente anche Maignan.

Per questo il portiere poi nonostante la vittoria ha voluto rimproverare il suo compagno di reparto, come si può notare dalle sue movenze. Sembra proprio mimare il mancato intervento di testa il portiere, che da perfezionista ha voluto spiegare l'errore a Theo il quale ha reagito spiegando le sue ragioni. Una situazione che il portiere si è legato al dito e che non ha inciso sul risultato né macchiato una buona prestazione, ma che comunque deve essere segnalata per il futuro in modo che non si ripeta.

Insomma è questo il segreto del perfezionista Maignan che non lascia mai niente al caso. Anche in una serata positiva in cui il Milan è riuscito a cancellare la brutta prestazione di pochi giorni fa in Champions, il portiere francese ha voluto mettere in risalto le leggerezze commesse. Solo così si può crescere ed essere ancor più competitivi a livello individuale e di squadra.

Anche lo stesso Pioli ha comunque esaltato la prestazione di Theo Hernandez al termine del match, spiegando che è stato proprio lui a chiedergli di giocare nelle vesti di difensore centrale: "L'idea è nata da lui. Mi ha parlato dicendomi che poteva fare bene anche in quel ruolo. Direi che ha fatto benissimo in fase difensiva e in fase di impostazione. Ha fatto una grande partita dimostrando di voler aiutare la squadra in un momento delicato".

177 CONDIVISIONI
I tre errori che hanno aperto lo spazio a Theo Hernandez per il gol decisivo di Milan-Napoli
I tre errori che hanno aperto lo spazio a Theo Hernandez per il gol decisivo di Milan-Napoli
Al Milan basta Theo Hernandez per battere il Napoli a San Siro: azzurri noni in classifica
Al Milan basta Theo Hernandez per battere il Napoli a San Siro: azzurri noni in classifica
L'esultanza di Theo Hernandez dopo il gol al Napoli sorprende tutti: mima il gesto dei quaquaraquà
L'esultanza di Theo Hernandez dopo il gol al Napoli sorprende tutti: mima il gesto dei quaquaraquà
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views