163 CONDIVISIONI
27 Aprile 2022
8:09

Mahrez ignora Foden, il City non affossa il Real Madrid e Guardiola si infuria

Sul punteggio di 2-0, il City ha avuto la chance di chiudere i giochi con il Real Madrid. Ma Mahrez è stato un po’ egoista e Guardiola in panchina si è infuriato.
A cura di Alessio Morra
163 CONDIVISIONI

Manchester City – Real Madrid è stata la partita più bella di tutta la stagione. Il 4-3 finale evoca sempre ricordi memorabili e consegna alla storia la sfida tra le squadre di Guardiola e Ancelotti che la prossima settimana si affronteranno nella semifinale di ritorno al Bernabeu. Un match giocato a ritmi altissimi che poteva terminare con un punteggio ancora molto più alto, soprattutto per il City che ha avuto una valanga di occasioni. Gli inglesi hanno vinto sì, hanno a disposizione due risultati su tre ma sanno benissimo che sarà complicata tra una settimana a Madrid, dove Benzema è pronto a segnare ancora gol pesantissimi. Guardiola a fine partita era soddisfatto per il gioco e per la vittoria, ma era ancora furioso per un episodio accaduto nel primo tempo, qualcosa che poteva mettere su un unico binario la doppia sfida con il Real.

La partenza del Manchester è strepitosa. Dopo due minuti segna De Bruyne, poi c'è il raddoppio di Gabriel Jesus che all'undicesimo mette la firma sull'incontro. Il Real sbanda, ma da grande squadra reagisce e prova a fare gol, lascia però tanti spazi e dopo una ventina di minuti ha addirittura la palla del 3-0. Lanciato in profondità Mahrez sorprende la difesa del Real, l'algerino avanza verso l'area di rigore, c'è tutto solo al centro Phil Foden, ma l'ex del Leicester pensa soprattutto a sé e calcia in porta da posizione defilata, far gol a un portiere come Courtois da lì è quasi impossibile. La sfera termina al lato.

Guardiola si infuria. Il tecnico non si arrabbia per l'errore in sé, ma si infuria perché Mahrez non ha visto in area tutto solo Foden che da due passi avrebbe concretamente avuta la chance del 3-0, che avrebbe forse messo la parola fine alla semifinale con il Real. Pep si arrabbia tanto, lo fa subito, quando vede il tiro terminare al lato e contemporaneamente Foden e pure De Bruyne lagnarsi. Ma Guardiola si infuria con l'algerino poco dopo, lo fa quando Mahrez torna nella sua metà campo e discute con il tecnico.

La ragione è dalla parte di Guardiola, fosse stato meno egoista Mahrez l'incontro poteva mettersi davvero molto bene. E l'esterno, che piace molto al Milan, è stato anche criticato da alcuni ex calciatori che fanno oggi gli opinionisti, come l'ex bomber Alan Shearer: "Riyad Mahrez non avrebbe dovuto tirare nell'angolo in alto a destra, era così semplice. Se avesse alzato la testa, avrebbe visto che Phil Foden era libero alla sua sinistra e aveva un tap-in.  Pep Guardiola è impazzito sulla linea laterale proprio per questo motivo".

163 CONDIVISIONI
Il Real Madrid ha le mani su Tchouameni: proposta indecente pur di fare un dispetto al PSG
Il Real Madrid ha le mani su Tchouameni: proposta indecente pur di fare un dispetto al PSG
La compagna di Foden sbircia nel telefono e gli urla in faccia:
La compagna di Foden sbircia nel telefono e gli urla in faccia: "Credi sia una stupida?"
Rudiger è un nuovo giocatore del Real Madrid: contratto di 4 anni per l'ex difensore del Chelsea
Rudiger è un nuovo giocatore del Real Madrid: contratto di 4 anni per l'ex difensore del Chelsea
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni