Dramma a casa Ronaldinho: l'adorata mamma Miguelina, 71 anni è deceduta a causa di complicanze a seguito del contagio di Covid-19. Dopo aver contratto il virus, la donna aveva avuto un progressivo peggioramento, ed è spirata all'ospedale Mãe de Deus di Porto Alegre dove era stata ricoverata. L'ex stella brasiliana ha manifestato tutto il proprio dolore e cordoglio anche via social: tolte tutte le fotografie dagli account ufficiali online e al posto delle solite immagini che ne delineano da sempre i profili sul web, un cerchio nero, in segno di lutto.

Ronaldinho lo scorso 21 dicembre aveva comunicato via social network lo stato di salute di mamma Miguelina: " Cari amici, mia madre ha il Covid e noi stiamo lottando perché guarisca presto. È nel reparto di terapia intensiva e riceve tutte le cure. Grazie in anticipo per le vostre preghiere, energie positive e affetto. Forza, mamma". Aveva scritto esattamente due mesi fa. Ma la situazione si è piano piano aggravata e l'infezione che aveva avuto la donna si è trasformata in una lotta impari con il virus, fino al decesso odierno.

Non sono di certo mancati immediati segnali di affetto dopo la morte della madre di Ronaldinho. Tra i primi messaggi di cordoglio c'è quello dell' Atlético Mineiro , uno dei club di cui ha vestito la maglia in carriera, che ha dedicato un tenero addio a "Doña Miguelina": "È con grande tristezza che il Clube Atlético Mineiro riceve la notizia della morte di Dona Miguelina, madre di @10Ronaldinho"

In segno di lutto, Ronaldinho ha tolto tutte le immagini sui propri profili ufficiali dei social network: Instagram, Facebook e Twitter sono così apparse con un cerchio nero al posto delle classiche fotografie che ritraevano il campione brasiliano. in segno di lutto e di rispetto per la scomparsa della propria madre.