15 Giugno 2022
9:50

Lo striscione nascosto contro i Mondiali 2022: “15000 morti per grandi eventi, FIFA senza coscienza”

Durante Germania-Italia è apparso uno striscione con un messaggio chiaro alla FIFA in vista della prossima Coppa del Mondo in Qatar: “15.000 morti per grandi eventi, FIFA senza coscienza”.
A cura di Vito Lamorte

Più si avvicinano i Mondiali del 2022 in Qatar e più le manifestazioni contro l'organizzazione locale e contro la FIFA aumentano. Le accuse di corruzione avanzate a Mohamed bin Hammam, squalificato dalla FIFA nel 2011 perché ritenuto colpevole di brogli elettorali, e le condizioni di lavoro degli operai che hanno costruito le infrastrutture legate all'evento; hanno creato un grande dibattito intorno all'assegnazione della Coppa del Mondo nella penisola arabica.

Dopo le maglie indossate da alcune nazionali, Norvegia e Germania su tutte, nel corso delle gare di qualificazione; ecco che i tifosi iniziano a mobilitarsi per chiedere più trasparenze intorno a quello che è successo e che succederà in vista del torneo. Un esempio è arrivato da Monchengladbach, dove si è giocata la gara di Nations League tra Germania e Italia.

Subito dopo il calcio d'inizio, nella zona centrale del campo alcuni tifosi hanno srotolato uno striscione con la scritta "15.000 morti per grandi eventi – FIFA & Co. senza coscienza". Parole chiarissime, che non hanno bisogno di interpretazioni e di ulteriori commenti.

Ovviamente, questi tifosi tedeschi hanno voluto esprimere il loro punto di vista critica per l'assegnazione della Coppa del Mondo 2022 al Qatar, stato accusato di violazioni dei diritti umani. Nelle scorse ore si è parlato anche del divieto di manifestare pubblicamente durante i Mondiali del 2022 e della preoccupazioni sulla libertà di espressione durante il torneo del prossimo inverno. Un clima davvero incredibile.

Subito dopo la loro manifestazione di protesta, i supporter hanno lasciato i loro posti e lo stadio. La Federcalcio tedesca (DFB) ha allertato subito la polizia, che ha poi fermato brevemente le persone per identificarle. Sono stati controllati 15 tifosi, come confermato dalla polizia all'agenzia SID, ma il contenuto del banner rientra nell'ambito della libertà di espressione e per questo non ci sono state applicate sanzioni o altri tipi misure.

In diretta televisiva il commentatore della ZDF, Oliver Schmidt, ha letto lo striscione ai telespettatori e ha commentato: “Un messaggio chiaro, vero. Ed è un bene che abbia il suo posto qui".

Mondiali 2022 in TV, dove vedere le partite sui canali RAI: calendario e programmazione
Mondiali 2022 in TV, dove vedere le partite sui canali RAI: calendario e programmazione
La FIFA chiude il caso Byron Castillo: Ecuador ai Mondiali 2022, non ci sarà nessun ripescaggio
La FIFA chiude il caso Byron Castillo: Ecuador ai Mondiali 2022, non ci sarà nessun ripescaggio
Ecuador inchiodato da un audio, rischia i Mondiali:
Ecuador inchiodato da un audio, rischia i Mondiali: "L'ho fatto per soldi". Ripescaggio già deciso
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni