L'Inter si gioca la qualificazione agli ottavi di Champions League nel girone più folle degli ultimi anni. Una situazione paradossale quella che si è creata fra le quattro squadre interessate: Borussia Monchenladbach, Real Madrid, Shakhtar Donetsk e appunto Inter. I nerazzurri dovranno vedersela contro gli ucraini a ‘San Siro', mentre tedeschi e spagnoli si affronteranno a Madrid in un match che potrebbe dare a prescindere la qualificazione ad entrambe anche in caso di vittoria della squadra di Conte. Ma sarebbe un rischio per Borussia e Real giocare per il pareggio.

Infatti, se l'Inter dovesse perdere e lo Shakhtar Donetsk vincere a Milano, sarebbero gli ucraini ad accedere agli ottavi visti i 10 punti che avrebbero a disposizione contro gli 8 e 9 che avrebbero spagnoli e tedeschi in caso di pareggio. Una vera e propria partita a scacchi in cui non sono concesse distrazioni e da giocarsi ad armi pari, a prescindere dal risultato dell'altra partita. Il ‘biscotto' tra Borussia e Real è ovviamente l'incubo dell'Inter che potrebbe anche pensare di fare lo stesso per rivalsa nei confronti della squadra di Zidane e di Rose a gara in corso.

L'incubo ‘biscotto' nel girone più pazzo della Champions

L'Inter per passare il turno deve innanzitutto vincere contro lo Shakhtar Donetsk e sperare che non finisca in pareggio la gara tra Real Madrid e Borussia Monchengladbach che, in tal caso, darebbe la qualificazione ad entrambe le squadre. Il rischio di un ‘biscotto' tra spagnoli e tedeschi è dunque una possibilità da mettere comunque in conto nonostante la professionalità dei due club e di un Real Madrid che non può più permettersi passi falsi dopo una Liga a dir poco deludente e la panchina di Zidane che traballa più che mai in questo momento. Una situazione ambientale che dunque non sarebbe delle migliori nel caso di una mancata vittoria delle ‘Merengeus' dopo il ko contro lo Shakhtar nell'ultimo turno.

L'Inter andrebbe agli ottavi di finale se batte lo Shakhtar Donetsk e la partita tra Real Madrid e Borussia Monchengladbach non finisca in parità. Ma non solo, in caso di successo sugli ucraini, i nerazzurri supereranno questi ultimi in classifica e con un successo del Real contro il Borussia, aggancerebbero proprio i tedeschi a pari punti con gli scontri diretti in vantaggio per la squadra di Conte che dunque passerebbe il turno. Ovviamente l'Inter, sempre in caso di vittoria sullo Shakhtar, andrebbe agli ottavi anche in caso di vittoria del Borussia sul Real.

Il pareggio sembrerebbe dunque, per Real Madrid e Borussia Monchengladbach, il risultato più sicuro, ma ovviamente le due squadre devono fare i conti anche con lo Shakhtar Donetsk. Il ‘biscotto' potrebbe infatti materializzarsi anche a ‘San Siro'. Se i nerazzurri dovessero vedere infatti un rilassamento a Madrid, magari a fine gara, con il risultato fermo sul pareggio, potrebbero anche pensare di concedere il pari o la vittoria agli ucraini che sarebbe deleteria per il Real che a quel punto, solo in caso di vittoria, potrebbe superare il turno.

La classifica del girone B di Champions League

Nel girone B di Champions League, il Borussia Monchengladbach comanda il raggruppamento con 8 punti, seguito a quota 7 dallo Shakhtar Donetsk e dal Real Madrid con l'Inter che di punti ne ha invece solo 5.

  • Borussia Monchengladbach 8 punti
  • Real Madrid 7 punti
  • Shakhtar Donetsk 7 punti
  • Inter 5 punti