442 CONDIVISIONI

Kvaratskhelia estasiato alla vista del Bernabeu: entra in campo e immortala il momento

Khvicha Kvaratskhelia entra per la prima volta nella sua vita sul terreno di gioco del Santiago Bernabeu di Madrid e resta incredulo. Non resiste alla tentazione e una volta in campo tira fuori lo smartphone.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
442 CONDIVISIONI
Immagine

Poco professionale? Non importa, la prima volta al Santiago Bernabeu di Madrid non si scorda mai. Chiedere a Khvicha Kvaratskhelia che col suo Napoli sarà il protagonista indiscusso chiamato all'impresa questa sera in Champions in casa del Real di Carlo Ancelotti. Vincere per chiudere il discorso ottavi o vivere poi l'ultimo turno al Maradona col Braga come uno spareggio. Un incubo che gli azzurri non vorrebbero vivere sperando che i tanti infortunati in casa spagnola possano dare alla squadra di Mazzarri maggiori possibilità di vittoria.

Il georgiano è la stella di questa squadra e Ancelotti lo sa bene. Un giocatore che è esploso nella passata stagione regalandosi subito uno Scudetto che a Napoli aspettavano da 33 anni. Oggi il suo presente è il Santiago Bernabeu e il palcoscenico della Champions che fino a un anno fa era assolutamente impensabile per lui. Ecco perché una volta entrato sul terreno di gioco del Bernabeu il giocatore ha voluto viversi quel momento intensamente. Non ha resistito alla tentazione e come se fosse un giocatore qualunque, nel modo più umile, ha tirato fuori il suo smartphone.

Impossibile resistere alla tentazione di voler immortalare quel momento unico nella vita. Ha svolto la rifinitura, ci giocherà questa sera, ma l'impatto iniziale dopo l'arrivo a Madrid del Napoli nella giornata di ieri non si può dimenticare. Nel video in cui il giocatore viene inquadrato, si vede Kvara mettere piede sul rettangolo verde dello stadio del Real con il cappuccio della felpa in testa. La prima cosa che fa è abbassarlo, senza avere cuffie nelle orecchie o altro. Si fa il segno della croce, bagna il terreno di gioco e subito dopo dalla tasca prende il suo cellulare.

Kvara in panchina fissa il terreno di gioco del Bernabeu mentre gli altri sono davanti agli smartphone.
Kvara in panchina fissa il terreno di gioco del Bernabeu mentre gli altri sono davanti agli smartphone.

In un attimo Kvara fa il video di tutto lo stadio. Una panoramica completa che ha voluto, evidentemente, condividere subito con le persone più care. Tant'è che poco dopo, mentre si dirige negli spogliatoi ascolta un audio, probabilmente la risposta a colui il quale ha ricevuto in anteprima quel filmato. Successivamente si siede in panchina il georgiano e mentre tutti sono intenti a fissare il proprio smartphone lui rivolge ancora una volta lo sguardo al Bernabeu restando in silenzio. Si è meritato questo momento e questa notte che i tifosi del Napoli sperano possano tutti godersi nel migliore dei modi.

442 CONDIVISIONI
La frustrazione di Kvaratskhelia esplode al momento del cambio: reagisce con un gesto di rabbia
La frustrazione di Kvaratskhelia esplode al momento del cambio: reagisce con un gesto di rabbia
Calzona già ha cancellato la 'regola Mazzarri' al Napoli: "Io non penso al nome"
Calzona già ha cancellato la 'regola Mazzarri' al Napoli: "Io non penso al nome"
Magia di Kvaratskhelia, il Napoli ribalta il Verona e si lancia alla rincorsa della zona Champions
Magia di Kvaratskhelia, il Napoli ribalta il Verona e si lancia alla rincorsa della zona Champions
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni