Missione compiuta dal Real Madrid. La squadra di Zinedine Zidane ha vinto una partita importantissima sul campo del Granada, rispondendo così al successo del Barcellona sul campo del Valladolid. Le merengues si sono imposte con il risultato di 2-1 grazie ai gol iniziali di Mendy e Benzema, che hanno reso inutile il ritorno dei padroni di casa con la rete di Machis. Il Real torna così a più quattro dai catalani a due giornate dal termine.

Il Real Madrid ha voluto mettere subito in chiaro le cose in casa del Granada, intenzionato a non commettere pericolosi passi falsi. In poco più di un quarto d'ora gli uomini di Zinedine Zidane si sono portati sul doppio vantaggio: ad aprire le danze ci ha pensato l'esterno Mendy con un gran tiro dopo una bella iniziativa individuale, con Benzema che cinque minuti più tardi ha segnato il 2-0 sfruttando un assist al bacio di Luka Modric. In avvio di ripresa sussulto del Granada che ha accorciato le distanze con una vecchia conoscenza del calcio italiano, ovvero l'ex Udinese Machis che ha realizzato l'1-2. Nonostante i tentativi dei padroni di casa nel finale, il Real è riuscito a portare a casa un successo fondamentale per la vittoria della Liga.

Quella contro il Granada era una partita da vietato sbagliare per il Real Madrid. La squadra di Zidane ha risposto così al Barcellona che aveva espugnato sabato il campo del Valladolid. 3 punti che permettono alle merengues di riportarsi a più quattro sui catalani che vedono appese ad un lumicino le speranze di un sorpasso. A due giornate dal termine il titolo potrebbe arrivare già nella prossima giornata con una vittoria sul campo del Villarreal. Tre punti che regalerebbero alla formazione di Zidane la matematica certezza dell'irraggiungibilità da parte di quella di Setien che si concentrerà sulla Champions League.