A pochi giorni dal termine del campionato di Serie A, il calciomercato è già entrato nel vivo con i primi colpi e con le classiche indiscrezioni che tanto piacciono ai tifosi sotto l'ombrellone. Una di queste, rimbalzata nell'etere poche ore fa, ha del clamoroso e riguarda da vicino Leo Messi. Il giocatore del Barcellona, attualmente in vacanza ad Ibiza insieme a Luis Suarez, potrebbe infatti agitare il mercato con una grande novità.

Secondo la trasmissione ‘Zona Cesarini' di Radio Rai, il padre della ‘Pulce' sarebbe infatti in procinto di trasferirsi a Milano per concludere l'acquisto di un appartamento in un quartiere prestigioso del capoluogo lombardo. Jorge Messi, che da sempre cura la carriera e gli aspetti economici del figlio, è dunque atteso in Italia: un viaggio che ha già alimentato clamorose voci di mercato, e che potrebbe nuovamente accostare il nome del Pallone d'Oro in carica a quello dell'Inter di Suning.

Le parole del presidente Bartomeu

Il futuro di Leo Messi continua quindi a tener banco, e non solo in Italia dove sta per atterrare il padre Jorge. Anche in Spagna, e più precisamente a Barcellona, il destino della ‘Pulce' è argomento chiacchierato e cliccato a causa di un rinnovo che tarda ancora ad arrivare. Lo ha fatto anche recentemente il presidente blaugrana, nel corso di un suo intervento all'emittente radiofonica ‘Rac 1′: "Ha un contratto fino al 2021 ed è evidente che abbiamo l’obbligo di rinnovarlo – ha spiegato Josep Maria Bartomeu – È il miglior giocatore del mondo. Lo vedo tranquillo, Leo ha detto tante volte che vuole ritirarsi al Barça: andrà proprio così, non ho alcun dubbio".

L'ottimismo del patron catalano è giustificato, perché a quanto pare Jorge Messi starebbe comprando casa nel nostro paese solo per ragioni fiscali. Grazie alla legge 24bis, che garantisce agevolazioni per persone con reddito alto e che si vogliono trasferire in Italia, la famiglia Messi potrà infatti beneficiare di una tassa fissa di 100mila euro su tutti i proventi provenienti dall'estero.