Il pareggio contro il Benevento non ha destabilizzato gli umori in casa Juventus. I bianconeri infatti, si sono subito concentrati sul prossimo incontro di Champions League con una buona notizia: il ritorno in gruppo di Chiellini e Demiral. L'emergenza difensiva dei bianconeri si può dire di fatto finita. Con De Ligt, Chiellini, Bonucci, Demiral e Danilo, la batteria dei centrali bianconeri è completa e considerando anche Cuadrado e il ritorno di Alex Sandro, Pirlo può dirsi felice di avere adesso tutta la retroguardia a disposizione. Ma ora viene il bello: chi giocherà? Una domanda a cui, almeno per le prossime gare, la risposta è affidata alla condizione fisica di tutti.

Chiellini infatti potrebbe essere ancora tenuto a riposo, così come pure Bonucci, almeno per l'incontro in Champions League. Ma non è detta l'ultima parola. Ma la questione potrebbe riguardare anche il modulo. Con il recupero di tre centrali titolari: De Ligt, Bonucci e Chiellini, sarà difficile tenere fuori uno di loro. L'allenatore bianconero ha trovato il suo equilibrio giocando a quattro e ha trovato in Danilo un giocatore trasformato e completamente diverso, fondamentale per gli automatismi tattici di Pirlo che adesso dovrà prendere delle decisioni molto importanti in fase difensiva.

Come giocherà la Juventus con tutti i difensori a disposizione?

In attesa di vedere nuovamente in campo i bianconeri contro la Dinamo Kiev, Pirlo può dirsi felice di aver già recuperato tutta la difesa. Chiellini e Demiral hanno lavorato in gruppo e sono già a disposizione per i prossimi impegni dei bianconeri. Il tecnico della Juventus dovrà capire ora come far giocare la sua difesa e soprattutto chi tenere fuori tra i tanti potenziali titolari.

La sensazione è che Pirlo possa optare per delle rotazioni a seconda della gara da affrontare e degli allenamenti settimanali che per lui sono fondamentali. Il sistema di gioco dovrebbe restare a quattro con De Ligt che sembra essere al momento imprescindibile nel pacchetto arretrato di questa Juventus. Al suo fianco uno tra Bonucci e Chiellini. Più facile che possa essere il primo a dover affiancare l'olandese anche in virtù del fatto che per il capitano bianconero il recupero dovrà avvenire gradualmente per non incorrere nell'ennesima ricaduta. Bonucci-De Ligt sarà infatti la coppia centrale di questa Juventus.

Cuadrado potrebbe essere spostato a centrocampo

È possibile che Demiral parta dalla panchina nelle gerarchie di Pirlo anche se il turco aveva fatto molto con De Ligt in difesa. Quella che potrebbe cambiare invece è la posizione di Cuadrado che a questo punto potrebbe anche avanzare sulla linea dei centrocampisti largo a destra al posto di Chiesa che sembra ancora lontano dalla migliore condizione. Con Danilo a giocare da terzino destro, ruolo in cui ha fatto benissimo quando impiegato. Alex Sandro a sinistra.

È chiaro che i bianconeri, con tutti questi impegni ravvicinati però, faranno delle rotazioni. Pirlo potrebbe dare qualche altra gara di recupero a Bonucci e Chiellini e continuare con De Ligt e Demiral centrali che rappresentano il futuro della squadra. Ma il cambio più importante, con questo numero elevato di difensori a disposizione, potrebbe essere proprio lo spostamento di Cuadrado sulla linea dei centrocampisti.