Mohamed Fares è da considerarsi ormai un nuovo giocatore della Lazio. La trattativa per arrivare all'esterno sinistro, che era di proprietà della Spal, è apparsa subito complicata per via deo costi del cartellino ritenuti troppo elevati dal club biancocelesti. Il club ferrarese aveva infatti, fin da subito, chiesto una cifra pari a 10 milioni di euro per cedere il giocatore che nella scorsa stagione è stato per lungo tempo fermo a causa di un brutto infortunio. E invece la svolta per il suo passaggio alla Lazio è arrivata ieri sera con la Lazio che ha messo sul piato 8 milioni di euro più 1 di bonus convincendo la Spal a lasciar partire il giocatore.

Un rinforzo importante per Simone Inzaghi che da tempo chiedeva un rinforzo notevole lungo l'out sinistro visti soprattutto gli acciacchi fisici di Lulic e la poca continuità di Jordan Lukaku. Fares è atteso a Roma nelle prossime ore e firmerà un contratto che lo legherà alla Lazio per i prossimi 5 anni. Nell'ultimo campionato, Fares ha giocato 8 partite. A 24 anni, un colpo in prospettiva per il club biancocelesti.

Fares è un nuovo giocatore della Lazio: oggi visite mediche e firma

La Lazio si è spinta ad assecondare le richieste della Spal pur di accaparrarsi le prestazioni di Mohamed Fares. L'esterno sinistro franco-algerino è atteso nelle prossime ore a Roma per svolgere le visite mediche di rito e mettere la firma sul suo nuovo contratto che lo legherà ai biancocelesti per le prossime 5 stagioni.

Un acquisto importante, fondamentale nello scacchiere tattico di Simone Inzaghi che potrà contare su un giocatore che ha nella progressione e nel cross le sue armi di forza, tutte caratteristiche congeniali all'idea di gioco del tecnico biancoceleste. La Lazio pur di averlo ha sborsato 8 milioni di euro più 1 di bonus per una trattativa che si è sbloccata la notte scorsa.