59 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

L’arbitro spinge Traoré, scoppia il caos in campo alla fine di Mali-Costa d’Avorio

L’arbitro egiziano Mohamed Adel ha spintonato Hamari Traoré dopo il fischio finale di Mali-Costa d’Avorio: in campo succede di tutto.
A cura di Vito Lamorte
59 CONDIVISIONI
Immagine

La Coppa d'Africa sta per avviarsi vero la fine e si stanno giocando le gare valide per i quarti di finale. I padroni di casa della Costa d'Avorio hanno eliminato il Mali con una vittoria per 2-1 grazie al gol di Diakité nei minuti di recupero dei tempi supplementari.

Una sfida ad altissima tensione che aveva visto la selezione maliana portarsi in vantaggio con Dorgeles e gli ivoriani hanno pareggiato con Adingra al 90′, riuscendo poi a strappare il pass per la semifinale dopo aver vissuto una settimana molto complicata dopo l'esonero del CT e altre vicende.

L'episodio che ha fatto il giro del mondo in pochi minuti dopo il fischio finale della partita è lo spintone da parte dell'arbitro egiziano Mohamed Adel nei confronti del capitano del Mali, Hamari Traoré. 

Cosa è successo. Dopo la rete di Diakité al 122′, decisiva per completare la rimonta dei padroni di casa, i giocatori del Mali si sono scagliati contro il direttore di gara. Capitan Traoré e altri componenti della squadra hanno accerchiato l'arbitro chiedendo delucidazioni dopo la mancata assegnazione del calcio d'angolo nel finale

L'arbitro ha risposto in maniera ferma e decisa. Mentre la Costa d'Avorio festeggiava il passaggio del turno, i giocatori del Mali erano ancora intorno al fischietto egiziano e così, quest'ultimo, sentitosi probabilmente minacciato ha spinto quello più vicino a lui, ovvero Hamari Traoré. Un episodio che ha scatenato ancora di più i calciatori maliani.

Il giocatore della Real Sociedad è stato allontanato a fatica da compagni e dagli assistenti del direttore di gara Adel: Hamari Traoré è stato espulso e scortato fuori dal campo, ma ha provato in tutti i modi ad avvicinarsi all'arbitro egiziano.

Diversi compagni hanno provato a calmare il 32enne difensore, imbestialito dopo il comportamento del direttore di gara: ora Traoré rischia una lunga squalifica ma c'è grande curiosità nel vedere cosa deciderà la federazione africana riguardo l'arbitro Adel e al suo comportamento.

59 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views