700 CONDIVISIONI

L’Arabia Saudita ospiterà i Mondiali 2034, arriva la conferma di Infantino: era l’unica candidata

Sui social il presidente della FIFA ha confermato che nel 2034 la Coppa del Mondo si giocherà in Arabia Saudita: nessuna nazione si è candidata per sfidarli.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Ada Cotugno
700 CONDIVISIONI
Immagine

L'Arabia Saudita ospiterà i Mondiali del 2034. Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha ufficializzato la sede della Coppa del Mondo: oggi è scaduto il termine per la presentazione delle candidature e non sono arrivate nuove proposte.

I sauditi hanno ricevuto il sostegno di 125 nazioni ma Riad è stata l'unica candidata per ospitare la rassegna. La conferma è arrivata via Instagram dallo stesso Infantino che ha delineato le tappe dei Mondiali per i prossimi 11 anni: "Il più grande spettacolo della terra sarà organizzato nel 2026 in Nord America da Canada, Messico e Usa. Le prossime due edizioni si terranno nel 2030 in Africa (Marocco), Europa (Portogallo e Spagna) e Sud America, con tre gare celebrative (Argentina, Paraguay, Uruguay) e nel 2034 in Asia, con l'Arabia Saudita".

La vittoria dell'Arabia Saudita era praticamente scontata, visto che non c'erano nazioni rivali pronte a ospitare la rassegna. Soltanto l'Australia aveva provato a sfidare i sauditi, ma la federcalcio australiana ha deciso di ritirare la sua candidatura per concentrarsi sulla Coppa d'Asia femminile e la Coppa del Mondo per club 2029.

Di fatti quindi allo scadere del bando alla FIFA era rimasta soltanto una possibilità. Dopo aver speso milioni sul mercato per portare nuove stelle nel campionato saudita, il progetto della Saudi Vision 2030 procede con il torneo più importante, quella Coppa del Mondo che nei piani del governo rappresenta la grande svolta per lo sport in tutta la nazione.

Proprio come successo in Qatar appena un anno fa, anche i Mondiali in Arabia Saudita si giocheranno in inverno: per motivi legati al clima sarebbe impossibile immaginare il classico torneo organizzato tra giugno e luglio, quando le temperature da quelle parti raggiungono livelli altissimi.

È facile quindi immaginare che anche nel 2034 assisteremo a una Coppa del Mondo in versione invernale, con un nuovo lungo stop ai campionati e alle coppe continentali proprio come nel 2022.

700 CONDIVISIONI
Messi mortificato in Arabia Saudita: chi lo deride non è un un tifoso qualunque
Messi mortificato in Arabia Saudita: chi lo deride non è un un tifoso qualunque
La vita delle mogli dei calciatori stranieri in Arabia Saudita: "Insultate per le spalle scoperte"
La vita delle mogli dei calciatori stranieri in Arabia Saudita: "Insultate per le spalle scoperte"
Mertens ha rifiutato un ingaggio ricchissimo dall'Arabia Saudita: si ritirerà a fine stagione
Mertens ha rifiutato un ingaggio ricchissimo dall'Arabia Saudita: si ritirerà a fine stagione
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni