17 Ottobre 2021
17:59

La tribuna crolla mentre i tifosi festeggiano: “È stato uno shock”

Attimi di paura al termine della partita tra NEC e Vitesse in Olanda. I tifosi della squadra ospite celebravano la vittoria assieme ai calciatori quando, a causa del cedimento improvviso di alcuni gradoni dello stadio, sono stati quasi risucchiati nel crollo. Per fortuna non ci sono stati feriti.
A cura di Maurizio De Santis

I tifosi e la squadra hanno continuato a festeggiare nonostante tutto, nonostante il crollo del settore di tribuna dove si trovavano i sostenitori del Vitesse che esultavano assieme alla squadra grazie alla vittoria contro i rivali di sempre del NEC. Le immagini sono impressionanti e lasciano temere il peggio ma, per fortuna, nessuno degli spettatori presenti in quella porzione di stadio s'è fatto male o ha riportato ferite. Anzi, a giudicare dai video che hanno fatto il giro della Rete quel "piccolo incidente" non ha fermato l'entusiasmo: fan e calciatori hanno continuato a celebrare il risultato.

Pazzesco ma tutto terribilmente vero. Il pubblico è stato fatto sfollare in sicurezza ma è sembrato trovarsi dinanzi alla scena di un film tragicomico con un finale lieto. "Poteva andare peggio", sono state le prime parole del capitano del Vitesse, Danilho Doekhi, che non credeva ai suoi occhi. Un attimo prima era lì a gioire, un attimo dopo ha sentito il sangue gelare nelle vene quando ha visto gli spalti spezzarsi in due. Non c'è stato il crollo della struttura ma solo un cedimento e questo ha evitato che ci fossero feriti. Lo spavento, però, è stato grande.

Doekhi è rimasto senza parole non solo per la preoccupazione ma anche per la reazione all'episodio da parte dei tifosi. Dopo qualche istante di smarrimento hanno ripreso a cantare a squarciagola. "È stato un po' uno shock", ha aggiunto a corredo del pomeriggio folle caratterizzato dal forte crepitio (è la descrizione data da alcuni degli spettatori e raccontata dalla stampa olandese) e poi dall'ansia mentre la tribuna collassava.

Quanto alla partita, il risultato (0-1) è stato appannaggio della formazione di Arnhem che a Nimega ha vinto grazie a una rete molto dubbia e contestata messa a segno da Nikolai Baden Frediksen (ma confermata dal Var) nonostante le proteste del NEC.

Il Barcellona accoglie Xavi come un re davanti a 10 mila tifosi: "Il mio posto è qui"
Il Barcellona accoglie Xavi come un re davanti a 10 mila tifosi: "Il mio posto è qui"
La Francia non vuole i tifosi della Lazio a Marsiglia: "Violenti e fascisti"
La Francia non vuole i tifosi della Lazio a Marsiglia: "Violenti e fascisti"
Payet colpito da un oggetto alla testa, sospesa Lione-Marsiglia
Payet colpito da un oggetto alla testa, sospesa Lione-Marsiglia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni