57 CONDIVISIONI

La Roma ribalta il Sassuolo con Dybala e Kristensen: nel secondo tempo la gara diventa una corrida

Un gol di Matheus Hernique nel primo tempo porta il Sassuolo in vantaggio, fino al 62′ quando cambia il volto del match. Espulso al VAR Boloca, poi rigore di Dybala e gol di Kristensen. Dopo 7 lunghi minuti di recupero, battibecchi in panchina, fumogeni in campo e tantissimi ammoniti, la Roma torna con tre punti e tante polemiche.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
57 CONDIVISIONI
Immagine

Il Sassuolo spaventa la Roma, portandosi in vantaggio con Matheus Henrique nel primo tempo, poi nella ripresa crollano le sicurezze neroverdi. I giallorossi aumentano il ritmo, al 62′ c'è l'espulsione al VAR di Boloca per un bruttissimo fallo e il match cambia volto: subito dopo il rigore di Dybala, poi il raddoppio di Kristensen su deviazione decisiva che spiazza Consigli. Battibecchi in panchina tra Dionisi e Mourinho, tantissimi i falli che spezzettano il gioco, fumogeni gettati dal settore ospiti in campo. Dopo sette lunghissimi minuti di recupero si conclude la "corrida". Ma non certo le polemiche.

La Roma cerca il pronto riscatto dopo l'incolore appuntamento infrasettimanale di Europa League, contro il Sassuolo ma le scorie di coppa sembrano essere rimaste sia nella testa sia nelle gambe dei giallorossi. Josè Mourinho schiera i migliori a disposizione senza fare conto di riposi e turn over ma sono i neroverdi che si prendono la scena in un primo tempo in cui si esaltano. Tutti, da Matheus Enrique che segna la rete dell'1-0 e Consigli che si supera nel togliere la soddisfazione del pareggio a Paulo Dybala poco prima dell'intervallo.

Immagine

Al riposo va col sorriso sul volto il Sassuolo, capace di ottimizzare al meglio l'occasione che ha portato in vantaggio gli uomini di Dionisi: al 25′ l'idea migliore ce l'ha il solito Berardi che in area giallorossa pesca, sul filo di un fuorigioco che un silent check conferma non esserci, Matheus Enrique che fulmina Rui Patricio. Una azione corale dei neroverdi che ha sorpreso la difesa giallorossa incapace di intervenire. Poi la reazione romanista che è, come detto, tutta nell'estro della Joya che al 39′ si procura la scelta per trovare il pari, negatogli da un super Consigli.

Immagine

La partita si accende però nella ripresa quando gli animi si scaldano oltremodo e al 62′ cambia del tutto il match con il direttore di gara Marcenaro prima ammonisce e poi espelle con il rosso diretto Boloca rivedendo il bruttissimo intervento al VAR col pestone a martello, in ritardo e pericoloso. Una decisione che ribalta la situazione: mentre i neroverdi perdono mordente la Roma acquista fiducia e motivazioni per provare la rimonta in superiorità numerica.

Immagine

Obiettivo conquistato subito dopo quando c'è il rigore a favore della Roma a seguito di un pressing asfissiante in un clima da corrida in cui il gioco è sempre più spezzettato. Al 75′ arriva il fallo in area neroverde e dal dischetto non fallisce Paulo Dybala malgrado Consigli riesca a intuire il tiro. Da lì in poi scoppia l'inferno con i tifosi giallorossi che lanciano bengala in campo, stoppando il match. Ripetendo il gesto qualche istante più tardi al raddoppio rocambolesco di Kristensen che trova una tiro (deviato) vincente per completare il ribaltone. Che regala tre punti alla Roma, in una gara con uno strascico polemico dettati da episodi che hanno diviso nella decisione.

57 CONDIVISIONI
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
Carnesecchi para due rigori a Pinamonti nel primo tempo di Atalanta-Sassuolo
Carnesecchi para due rigori a Pinamonti nel primo tempo di Atalanta-Sassuolo
L'Empoli conquista la vittoria all'ultimo secondo contro il Sassuolo: decisivo il gol di Bastoni
L'Empoli conquista la vittoria all'ultimo secondo contro il Sassuolo: decisivo il gol di Bastoni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni