22 Settembre 2021
9:08

La rivincita di Falcao snobbato dalle big: gioca 35 minuti e il Rayo Vallecano è in zona Champions

Radamel Falcao si sta prendendo una bella rivincita in Europa. Snobbato dalle big, nonostante fosse svincolato, l’attaccante colombiano ha accettato l’offerta del Rayo Vallecano e il suo inizio di stagione è a dir poco straordinario. Ieri, il gol decisivo contro l’Athletic Bilbao che ha regalato tre punti e il quarto posto alla sua squadra. In totale ha giocato solo 35 minuti da quando è tornato in Liga.
A cura di Fabrizio Rinelli

Era stato definito il colpo dell'estate in Liga. Un acquisto a sorpresa pescato dalla lunga lista svincolati dell'ultima sessione di mercato. Radamel Falcao al Rayo Vallecano come Ribery alla Salernitana o Javier Pastore all'Elche. Un top player che decide di vivere una delle sue ultime esperienze con squadre che di solito lottano per le zone basse della classifica. Il colombiano era stato un po' snobbato in Europa. Nonostante la crisi economica e la mancata possibilità di poter acquistare giocatore di livello, nessuna tra Barcellona, Juventus o altri top club europei a caccia di una punta, hanno deciso di puntare sul ‘Tigre'. Falcao al Rayo Vallecano ha regalato un sogno e l'attaccante colombiano sta ricambiando come meglio sa fare: facendo gol.

Neanche pochi giorni fa, al suo esordio con il Rayo contro il Getafe, era entrato a 10′ dalla fine per realizzare la rete del 3-0 sugli avversari. Un gol che in Liga gli mancava dal 12 maggio 2013: un gol con l’Atletico Madrid nella terzultima giornata di campionato contro il Barcellona. Dopo aver girato l'Europa a suon di gol tra Monaco, Manchester United, Chelsea e l’ultima al Galatasaray, Falcao ha deciso quest'estate di accettare la ‘folle' proposta del Rayo Vallecano. Ben 9 gol nell'ultimo campionato in Turchia per lui e 10 in quello precedente per dimostrare che a 35 anni sa ancora come segnare. E il Rayo lo sa bene dato che ieri ha dato dimostrazione di essere ancora un bomber di razza con il secondo gol in pochi minuti.

Entrato al 76′ nel corso della sfida contro l'Athletic Bilbao, Falcao è stato subito decisivo. In piano recupero, praticamente al 97′ ha messo a segno di testa il gol del definitivo 1-2 regalando al Rayo Vallecano una notte al quarto posto e in piena zona Champions in attesa dei risultati della altre squadre. Una rete che ha fatto esplodere di gioia il pubblico del Rayo. Assist perfetto di Bebe a cui Falcao aveva indicato con precisione chirurgica dove volesse quella palla.

È l'ottavo gol che Radamel Falcao ha segnato in carriera contro l'Athletic Bilbao in cinque partite. A questo punto per Falcao si aprono le porte di una maglia da titolare ontro il Cadice a Vallecas. C'era gente all'interno del club e tra i tifosi che non credeva al suo arrivo, dubbiosi per la su età e per gli infortuni subiti, ma Radamel Falcao ha messo a tacere tutti con i gol.

È il terzo giocatore nella storia della Liga con il miglior rapporto gol a partita (0,7) solo dietro a Leo Messi e Cristiano Ronaldo. In totale, con il Rayo Vallecano, ha giocato 35′ in 2 partite, entrando sempre dalla panchina, segnando però 2 gol e lanciando la sua squadra nelle zone alte della classifica. Falcao sta regalando un sogno ai suoi nuovi tifosi.

Il messaggio di Suarez con il gesto del telefono dopo il gol al Barça: "Il mio numero è lo stesso"
Il messaggio di Suarez con il gesto del telefono dopo il gol al Barça: "Il mio numero è lo stesso"
Il Barcellona è alla deriva totale: squadra modesta, faide interne e un gran rifiuto
Il Barcellona è alla deriva totale: squadra modesta, faide interne e un gran rifiuto
Busquets esagera: gesto antisportivo all'ultimo secondo, salva il Barcellona con una furbata
Busquets esagera: gesto antisportivo all'ultimo secondo, salva il Barcellona con una furbata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni